Leggere:tutti di aprile all'insegna del... rispetto

Leggere:tutti di aprile all'insegna del... rispetto
È in edicola dal 7 aprile il nuovo numero di Leggere:tutti, che questo mese ha deciso di affrontare il tema del "rispetto".

Rispetto per la vita, per l'ambiente, per le donne, in politica; il direttore Sandro Capitani introduce questo tema delicato, una parola che sembra essere sfuggita ad ogni controllo e intorno alla quale la rivista ha deciso di costruire il numero di aprile di Leggere:tutti suggerendo l'analisi di questi argomenti:

• L’assalto dei sostenitori di Trump a Capitol Hill. Un episodio che ha messo a dura prova i principi della democrazia e il rispetto per le Istituzioni. Intervista al giornalista e corrispondente Rai Antonio di Bella autore del libro L’Assedio che ci racconta quei drammatici momenti vissuti dal vivo.

• Ambiente: non c’è più tempo. Finora l’uomo si è fatto la guerra da solo non rispettando l’ambiente, adesso deve trovare un’alleanza con se stesso, prima che sia troppo tardi.

• Le donne e il rispetto. il punto di vista delle poetesse contemporanee che con le loro penne hanno denunciato il senso di inadeguatezza per una società patriarcale che non lasciava spazio alle loro personalità.

• Matera, i Sassi, il passato che ritorna. Mariolina Venezia ambienta le sue storie nel centro di una città di “violenta” bellezza.

• Voltaire tra ragione e rispetto. Rispettare gli uomini al di là delle differenze di costumi, di razze e di religione.

• “E ricomincia il canto”: tutti i volti di Lucio Dalla in un libro che racchiude le interviste più significative dell’artista bolognese, in omaggio questo mese per i nuovi abbonati.

• Contessa Lara: la poesia come seduzione. Il bisogno di pacificazione e la ricerca inconclusa di un luogo dell’anima lontano dal mondo dolorosamente vissuto. Alla scoperta di una delle scrittrici "dimenticate" più interessanti dell’800.

• Primavera in tavola. Quando la cucina diventa comunicazione politica e gusto del potere. La nostra Vetrina Food tra ingredienti di ricettari, storie di ville storiche e di tradizioni religiose.

• Diabolik, dal fumetto al grande schermo. Intervista ai Manetti Brothers per l’uscita del loro nuovo film che racconta la storia di uno dei personaggi più conosciuti e apprezzati dagli amanti di fumetti.

• Su Leggere:tutti Junior: Impariamo dagli animali. Dal loro senso dell’amicizia a un vero e proprio codice morale, gli animali sanno dare un grande esempio.

Il 23 aprile infine si festeggia la Giornata Mondiale del Libro e Leggere:tutti da 10 anni organizza la Nave dei libri per Barcellona per partecipare il 23 aprile alla "Festa di San Giorgio, i libri e le rose". Nel capoluogo catalano è tradizione che in questa giornata vi sia uno scambio di rose e libri che coinvolge l’intera città. Purtroppo, come nel 2020, a causa della pandemia la nave non salperà per Barcellona, ma la rivista vuole replicare la bellissima idea della festa catalana: associare il simbolo dell’amore con l’amore per la lettura. Tutto nasce dalla leggenda che narra che quando San Giorgio uccise il drago regalò una rosa alla principessa che aveva salvato.

Tutti possiamo collaborare a lanciare questo messaggio di amore per i libri e le persone.

Come fare ce lo suggeriscono gli organizzatori della Nave dei libri:  Andate in una libreria, meglio se indipendente, e acquistate il libro che più si addice alla persona che volete omaggiare; poi inviate con un certo anticipo rispetto alla data del 23 aprile una mail a Leggere:tutti (o telefonate) e chiedete il biglietto di auguri con la rosa, che arriverà in omaggio al vostro domicilio per posta insieme a una copia saggio di Leggere:tutti.

In alternativa potete regalare un abbonamento a Leggere:tutti e con soli 30 euro la persona da voi indicata riceverà il biglietto di auguri con la rosa (con la dedica che vorrete segnalare e il vostro nome) e un libro a scelta in omaggio. Sarete ricordati tutto l’anno ogni volta che sarà recapitato il nuovo numero di Leggere:tutti.

Pubblicato in Editoria

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI