“Ma liberaci dal male” di Costantino D’Orazio alla Libreria Feltrinelli Colonna a Roma

Costantino D'Orazio Costantino D'Orazio
Verrà presentato giovedì 4 maggio 2017 alle ore 18.00 presso la Libreria Feltrinelli Colonna Galleria Alberto Sordi a Roma l’ultimo libro di Costantino D’Orazio “Ma liberaci dal male” (Sperling & Kupfer, Milano 2017).

Un giallo che si svolge in uno fra i luoghi più misteriosi di Roma: l’aula gotica all’interno del complesso dei SS. Quattro Coronati, con i suoi affreschi duecenteschi riportati alla luce da pochi anni. Una trama abilmente sospesa fra arte, finzione, spiritualità e leggenda.

Alle prime luci dell’alba, mentre Roma sta ancora dormendo, una giovane donna si gode per l’ultima volta la bellezza mozzafiato dei monumenti e i rumori della Città Eterna. Di lì a poche ore, dovrà cambiare i suoi abiti e cominciare una nuova vita. A spingerla in questo viaggio non è una fede profonda, bensì la ricerca della serenità: quella che si può trovare solo fra le spesse mura di un convento di clausura, dove la vita scivola senza imprevisti e senza paure. O almeno, così lei crede che sia. Accolta nella piccola comunità monastica dei SS. Quattro Coronati, Virginia cerca di adeguarsi ai rituali, alla preghiera e al silenzio. Ma è un silenzio carico di tensione, in cui risuonano, insistenti, pensieri e ricordi che sperava di lasciarsi alle spalle insieme al suo passato. Una quiete apparente, che amplifica la stonatura di certi dettagli attorno a lei: ferite sul corpo e nel viso delle suore, piccoli tic che loro cercano di nascondere, ma non sfuggono al suo occhio vigile e inquieto. Fra queste nuove e indecifrabili compagne, Virginia cerca conforto nell’arte, di cui è appassionata fin da bambina grazie ai racconti di suo padre: il monastero è una continua sorpresa, ma perfino l’arte sembra suscitarle soltanto nuovi interrogativi. Soprattutto quando in convento arriva un giovane studioso, che coinvolge la ragazza nella ricerca di una stanza segreta, da secoli custodita gelosamente nell’angolo più oscuro del convento. Il sospetto e la reticenza delle monache non fermano Virginia, la quale scoprirà cosa avveniva in quella meravigliosa aula prima che venisse portata alla luce dagli storici dell'arte.

Costantino D’Orazio, nato a Roma nel 1974, critico d’arte e saggista, è curatore presso il MACRO (Museo d’Arte Contemporanea di Roma). Dagli anni Novanta racconta la storia dell’arte italiana, anche in radio e in tv: conduce la rubrica AR Frammenti d’Arte su Rainews 24 e il programma Belladavvero su Radio 2; collabora con Geo & Geo su Rai 3 e ha partecipato alla trasmissione In viaggio con la zia, con Syusy Blady, su Rai 1. Per Sperling & Kupfer ha già pubblicato: Caravaggio segreto, La Roma segreta del film "La Grande Bellezza", Leonardo segreto, Raffaello segreto, Michelangelo - Io sono fuoco.

Ma liberaci dal male è il suo romanzo d’esordio. Pubblicato da Sperling & Kupfer è disponibile in libreria e online a partire dal 2 maggio 2017.

 

Pubblicato in Editoria

Fotonews

Carlo Verdone sul Red Carpet di RomaFF

Archivio Riccardi - L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri alle scuole del Lazio

  • L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri a scuole e biblioteche del Lazio Inviati 400 libri dell’Istituto Quinta Dimensione a scuole e biblioteche del Lazio per il progetto fotografico “L’Europa unita e i…

L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome

  • L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome Si è svolta nella fantastica terrazza dell'Hotel Babuino 181, il meeting generale di ottobre dell'American Women's Association of Rome (AWAR).

Premio Bronzi di Riace - Maurizio Riccardi insignito del titolo di "Guerriero"

  • A Maurizio Riccardi il prestigioso Premio Bronzi di Riace Maurizio Riccardi, direttore di AGRpress e dell'Agenzia AGR è stato insignito del titolo di "Guerriero" dall’Associazione Turistica Pro-Loco Città di Reggio Calabria, nel corso dell'evento…

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI