Maggio dei Libri:  Leggere. Energia per la mente

Maggio dei Libri:  Leggere. Energia per la mente
Per gli amanti dei libri e gli aspiranti lettori l’atmosfera si fa sempre più calda… E non solo per la primavera inoltrata: è Il Maggio dei Libri che sta entrando nel vivo con circa 2.300 iniziative già inserite nella banca dati.

La quinta edizione della campagna, promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, sta registrando numerose ed entusiastiche adesioni da parte di scuole, piccole librerie, caffè, supermercati, negozi, circoli di lettura. In tutta Italia è un brulicare di attività per organizzare occasioni di incontro intorno a un buon libro, nei luoghi più diversi, per tutte le età e i “palati letterari”. La campagna sboccia anche in numerose piazze d’Italia che dal 21 maggio al 2 giugno diventano le Piazze del libro, con un ricco programma organizzato in collaborazione con l’Anci, Associazione Nazionale Comuni Italiani.

La porta del Maggio dei Libri è un varco speciale verso una miriade di temi, personaggi, autori mondi: le occasioni per scoprirli sono già più di duemila, scandite dai claim di questa edizione: Leggere. Energia per la mente; Se lo assaggi non smetti più; Leggere ti porta dove vuoi e Leggere è un mondo meraviglioso.

Come ogni anno, l’offerta è variegatissima: ci sono per esempio la quarta edizione di “Librindanza promossa dall’Accademia Nazionale di Danza a Roma, che dal 6 al 27 maggio invita tutti i partecipanti a donare un libro, un video, una fotografia, per arricchire la Biblioteca dell’Accademia e far crescere il patrimonio artistico-letterario di ciascuno.  O “Le vetrine raccontano”: un concorso a Castellone (Cremona) che dal 1 al 31 maggio sfida negozi di vario tipo ad allestire le proprie vetrine con elementi che rimandino al libro e all’esperienza della lettura.

Dalla creatività ai dialetti, il Maggio dei libri porta i lettori in ogni angolo d’Italia, alla scoperta di tradizioni narrative e linguistiche: è il caso delle Maratone di letture di libris in lenghe furlane per bambini dai 3 ai 6 anni: nell’ambito della Settimana della Cultura Friulana dal 7 al 17 maggio.L’8 maggio ci sarà l’inaugurazione del Circolo dei lettori a Novara: All you need is book!, titolo della festa al Broletto, che prosegue fino al 10 maggio, rende bene l’idea di ciò che il pubblico potrà gustare, a cominciare dall’incontro con Federico Rampini che presenta il suo All you need is love. L’economia spiegata con le canzoni dei Beatles(Mondadori).

E come nelle precedenti edizioni, anche quest’anno Il Maggio dei libri porta la passione per la lettura oltreconfine: Leggere è un gusto / Le goût de lire, a Liegi (Belgio) il 9 maggio, è una speciale cena letteraria dedicata a Peppino Impastato, nel 37° anniversario della morte, con la presentazione del film I Cento Passi e la mise en espace di una selezione di testi della radiotrasmissione "Onda Pazza" (Radio Aut).

Fra gli obiettivi del Maggio dei libri c’è sempre stato quello di trasmettere la crucialità della lettura come strumento e non solo attività, indispensabile per tenere il passo di un mondo che cambia velocemente e si arricchisce di nuove sfide, nuove identità. In questo turbinio, non mancano i Momenti di trascurabile (in)felicità, come recita il titolo dell’ultimo libro di Francesco Piccolo, un invito ironico a cogliere il significato profondo di ogni evento del quale siamo protagonisti, e del reading che lo scrittore terrà il 9 maggio a Sesto Fiorentino (Firenze), in occasione della Festa dell’Unione Europea. Sempre nell’ottica della passione letteraria, che segna il vissuto di molti di noi, dal 28 aprile al 20 maggio la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma partecipa al Maggio dei libri con le Passioni del Novecento: un ciclo di incontri, curato da Giuliana Zagra, che vede grandi scrittori o critici incontrare autori più giovani per raccontare il proprio percorso nella letteratura del secolo scorso, a partire dal titolo di un libro scritto da loro stessi. I prossimi appuntamenti sono il 14 maggio per Quartetto per masse e voce sola di Bianca Maria Frabotta, con Giovanna Amato e il 20 maggio per la conclusione con Passioni del Novecento di Giulio Ferroni, con Alessandro Giammei. E poiché la passione per la lettura sboccia fin da piccoli, La festa delle storie il 10 maggio al Circolo dei lettori a Torino è un appuntamento imperdibile: i bambini potranno viaggiare nel mondo fantastico di Hänsel e Gretel fra saloni misteriosi e una ghiotta merenda.

Sono moltissime le biblioteche in tutta Italia che in occasione del Maggio dei libri organizzano eventi originali e restano aperte in orari inconsueti, oppure mettono in mostra il proprio patrimonio librario e invitano i più piccoli ad esplorarlo. Ad esempio  Roma, il 14 e 15 maggio, tocca a una biblioteca scolastica aprire le porte per mostrare le ricchezze custodite: con Il design grafico editoriale nei libri della Biblioteca Righi, l’omonimo liceo della Capitale per il quarto anno consecutivo allestito appositamente per il Maggio dei libri una mostra pensata per condurre gli spettatori nel magico mondo dei libri.

Il Maggio dei libri  è dedicato anche alla grande storia, con i racconti dalla prima guerra mondiale e le testimonianze sul dramma degli armeni. Dalle storie alla Storia, i libri sono la più efficace forma di testimonianza: resistono al tempo, alle violenze, alla distrazione di un’attualità sempre più veloce. E ogni volta che raccontano ciò che è stato, è come riviverlo.

In continuità con la campagna promossa lo scorso ottobre, “Libriamoci.Giornate di lettura nelle scuole” , e con l’obiettivo di  andare incontro alla curiosità dei ragazzi investendo sul ruolo formativo delle scuole, alleate indispensabili, le scuole sono invitate a organizzare progetti di lettura e iniziative originali che faranno da trampolino di lancio per la seconda edizione di Libriamoci, dal 26 al 31 ottobre 2015. E da oggi Il Maggio dei libri ha un alleato in più nella diffusione della passione per la lettura: è online Libriamoci a scuola(www.libriamociascuola.it), il primo portale dedicato alla promozione della lettura, una piattaforma digitale che mette in contatto diretto tutti coloro che lavorano per diffondere la lettura.

Queste sono solo alcune delle tante iniziative a cui il pubblico potrà partecipare: ce ne saranno di ogni tipo, grazie alla fantasia degli organizzatori e alle location più varie. Supermercati, treni, ristoranti, negozi, scuole, circoli, associazioni culturali, parchi. Una capillarità resa possibile anche grazie agli accordi di partnership e collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il Poligrafico dello Stato, la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e i negozi di Martino Midali, nei quali sono presenti tanti materiali informativi sul Maggio dei Libri e che sono all’opera per organizzare un grande evento di reading in uno degli store a Roma. 

E poi, anche quest’anno, hanno risposto all’appello UniCoop Tirreno, Librerie Coop, Eataly, Librerie Feltrinelli, Messaggerie e altri. La “missione” è coinvolgere chi ancora non ha scoperto il piacere della lettura insieme a chi ne è già goloso, chiamare attivamente in causa scuole e giovani e animare quei contesti geografici dove più è sentito il bisogno di investimento culturale, come il Sud d’Italia.

Il compito di coordinare come una mappa del tesoro le migliaia di iniziative attese spetta al sito ufficiale della campagna : sempre online e già popolato da numerosi eventi, offre ai visitatori una lista degli appuntamenti regione per regione aggiornata in tempo reale. Le adesioni sono aperte e partecipare è semplice quanto fare click (su “Inserisci la tua iniziativa”). Al termine della campagna, ai migliori progetti (suddivisi nelle cinque categorie: biblioteche, scuole, associazioni culturali, strutture sanitarie e di reinserimento, librerie) sarà assegnato il premio Il Maggio dei Libri 2015.

Tutte le informazioni su come aderire alla campagna sono disponibili su www.ilmaggiodeilibri.it e per contatti, condivisione di esperienze e interazioni social l’appuntamento con il Maggio dei Libri è come sempre su Facebook e su Twitter.

Pubblicato in Editoria

Fotonews

Terza dose di vaccino per Giorgio Parisi

Archivio Riccardi - L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri alle scuole del Lazio

  • L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri a scuole e biblioteche del Lazio Inviati 400 libri dell’Istituto Quinta Dimensione a scuole e biblioteche del Lazio per il progetto fotografico “L’Europa unita e i…

L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome

  • L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome Si è svolta nella fantastica terrazza dell'Hotel Babuino 181, il meeting generale di ottobre dell'American Women's Association of Rome (AWAR).

Premio Bronzi di Riace - Maurizio Riccardi insignito del titolo di "Guerriero"

  • A Maurizio Riccardi il prestigioso Premio Bronzi di Riace Maurizio Riccardi, direttore di AGRpress e dell'Agenzia AGR è stato insignito del titolo di "Guerriero" dall’Associazione Turistica Pro-Loco Città di Reggio Calabria, nel corso dell'evento…

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI