“Non eravamo solo…Ladri di biciclette. Il Neorealismo” di Carlo Lizzani e Gianni Bozzacchi

“Non eravamo solo…Ladri di biciclette. Il Neorealismo” di Carlo Lizzani e Gianni Bozzacchi
La cultura ha fatto da protagonista a Roma il 15 aprile 2015 presso l’Hotel Parco dei Principi nella Grande Sala Colonna, con la presentazione di “Non eravamo solo…Ladri di biciclette. Il Neorealismo” scritto da Carlo Lizzani, testimone ultimo del Neorealismo, e Gianni Bozzacchi.

TRIWORLD Italia “in veste” di editore, ha presentato con grande successo per la prima volta a Roma l’opera: “Non eravamo solo…Ladri di biciclette. Il Neorealismo” scritto da Carlo Lizzani, testimone ultimo del Neorealismo, e Gianni Bozzacchi.

Il progetto culturale che nasce da un idea di Gianni Bozzacchi, è di pregiato rilievo storico-documentaristico del regista, scrittore, produttore e racchiude in sé l’anima, la creatività e l’eccellenza della cultura del cinema Italiano. Con i contributi di: Umberto Eco, Bernardo Bertolucci, Martin Scorsese, Ermanno Olmi, Paolo e Vittorio Taviani, Gabriel Garcia Marquez, Paolo Galluzzi, Giuseppe Rotunno, Franco Interlenghi, Antonella Lualdi e Enzo Staiola.

Un’opera unica, realizzata in tre formati: Una prima versione saggio per gli studenti universitari, una versione come libro d’arte per tutti, e una versione completa ed elegante da collezione con all’interno l’omonimo documentario narrato dallo stesso maestro Lizzani e diretto da Bozzacchi.

La serata è stata un suggestivo viaggio culturale alla riscoperta del Neorealismo, riconfermato da tutti i Professori presenti e non solo, come periodo fondamentale per la nascita del Cinema Moderno, e dal quale molti studiosi, professori e registi hanno attinto. Tramite una Tavola Rotonda “informale” a cui hanno partecipato Professori e studiosi del Cinema Italiano quali: il Prof. Marco Maria Gazzano dell’Università Roma Tre; il Prof. Giovambattista Fatelli docente della Cattedra di Formati e Linguaggi del Cinema e dell’Audiovisivo;  il Prof. Francesco Lizzani figlio di Carlo Lizzani;  la Prof.ssa Stefania Parigi dell’Università Roma Tre e il Prof. Vittorio Giacci Critico Cinematografico, Dir e Prof della scuola ACT Multimedia.

Alla serata, curata da Sveva Manfredi Zavaglia, hanno partecipato innumerevoli  studiosi, ricercatori, registi, produttori, giornalisti, tecnici del settore, attori, ragazzi universitari, tra cui:  il regista Enzo Staiola, il fotografo Emilio Lari, Antonella Lualdi, Antonella e Antonellina Interlenghi, Flaminia Lizzani, Alessandra Mastronardi, Rosy Mazzacurati, figlia del Maestro Mazzacurati, Andrea Canali Funzionario dell'Anica,  Filippo Nicolò Barone Dir. della Dynamin holding, Flavia Parnasi Dir. della Combo Produzioni, Dott. Cav. Luca Leonardo Leonarduzzi, Dott. Andrea Severine.

 

{media load=media,id=130,width=400,display=link,list_item_heading=4} 

 

Pubblicato in Editoria

Fotonews

Paillettes sorridenti

Archivio Riccardi - L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri alle scuole del Lazio

  • L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri a scuole e biblioteche del Lazio Inviati 400 libri dell’Istituto Quinta Dimensione a scuole e biblioteche del Lazio per il progetto fotografico “L’Europa unita e i…

L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome

  • L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome Si è svolta nella fantastica terrazza dell'Hotel Babuino 181, il meeting generale di ottobre dell'American Women's Association of Rome (AWAR).

Premio Bronzi di Riace - Maurizio Riccardi insignito del titolo di "Guerriero"

  • A Maurizio Riccardi il prestigioso Premio Bronzi di Riace Maurizio Riccardi, direttore di AGRpress e dell'Agenzia AGR è stato insignito del titolo di "Guerriero" dall’Associazione Turistica Pro-Loco Città di Reggio Calabria, nel corso dell'evento…

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI