Più Libri, Più Liberi: grande successo per Francesco il rivoluzionario di Gesù"

Un “ateo devoto”, l’autore e un monsignore, il relatore, seduti allo stesso tavolo della Sala Turchese, in occasione di “Più libri, più liberi”, per presentare per la prima volta in pubblico l’ultimo libro di Silvano Vinceti “Francesco il rivoluzionario di Gesù”, (Armando Editore).  

 Vinceti-Francesco-il-rivoluzionario-di-Gesu

Un “ateo devoto”, l’autore e un monsignore, il relatore, seduti allo stesso tavolo della Sala Turchese, in occasione di “Più libri, più liberi”, per presentare per la prima volta in pubblico l’ultimo libro di Silvano Vinceti “Francesco il rivoluzionario di Gesù” (Armando Editore).

L’autore, conosciuto al grande pubblico per le indagini e il libro su La Gioconda di Leonardo da Vinci, e mons. José Manuel del Río Carrasco hanno regalato al pubblico un’ora di riflessione ma anche di grande ironia.

“Certi personaggi valgono nella misura in cui ancora oggi sono capaci di creare scandalo e una felice provocazione esistenziale”: è questo il Francesco che trasuda dalle pagine dell’ultimo libro di Vinceti, quel Francesco rivoluzionario che, come tutti i rivoluzionari, “fanno sì da rimetterci in discussione”.

Un Francesco raccontato e spiegato da un osservatore laico che però ha saputo restituire a questo grande uomo tutta la forza e la grandezza che gli appartengono. “Il mio è un approccio da non credente – ha spiegato l’autore – verso un uomo coerente che ha saputo unire il predicare e il praticare”.

Nonostante le critiche alla chiesta istituzionale, che mons. Carrasco ha voluto sottolineare con fare ironico, il libro è “un atto d’amore nei confronti di San Francesco”. Un Francesco che s’impegna a cambiare le cose dall’interno, applicando alla lettera la parola del Vangelo, senza mai sconfinare nell’eresia o nella scomunica.

L’autore ha voluto sottolineare che il suo libro non è e non vuole essere una biografia del santo patrono d’Italia, piuttosto un tentativo di “attualizzare Francesco, perché credo che oggi i suoi valori possano essere importanti anche per i non credenti”. La “perfetta letizia”, il messaggio che la felicità non passa attraverso le cose materiali, la forza e il coraggio anche nella cattiva sorte, sono tutti valori che Francesco nella sua vita non si è limitato a predicare, ma ha praticato. Da qui il Francesco “corporeo” di Vinceti, fatto di azioni e silenzi. “La corporeità di Francesco – spiega infatti l’autore del libro – è ciò su cui noi oggi dobbiamo riflettere”.

Ed è a fine incontro che Vinceti lancia una provocazione al pubblico, affascinato dal suo carisma e dalla grande passione che dimostrano le sue parole: “Se per un attimo sospendessimo anche noi le parole, e anche la politica smettesse di parlare, e dessimo spazio solo alle azioni, ci renderemmo conto finalmente chi vale e chi no…”.

Il dvd allegato al libro contiene il documentario “Francesco ieri, oggi e domani”, regia di Paolo Montesi: immagini splendide girate tutte in esterno, nei luoghi in cui visse san Francesco.

Pubblicato in Editoria

Fotonews

Conferenza Stampa Festa della Musica

Archivio Riccardi - L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri alle scuole del Lazio

  • L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri a scuole e biblioteche del Lazio Inviati 400 libri dell’Istituto Quinta Dimensione a scuole e biblioteche del Lazio per il progetto fotografico “L’Europa unita e i…

L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome

  • L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome Si è svolta nella fantastica terrazza dell'Hotel Babuino 181, il meeting generale di ottobre dell'American Women's Association of Rome (AWAR).

Premio Bronzi di Riace - Maurizio Riccardi insignito del titolo di "Guerriero"

  • A Maurizio Riccardi il prestigioso Premio Bronzi di Riace Maurizio Riccardi, direttore di AGRpress e dell'Agenzia AGR è stato insignito del titolo di "Guerriero" dall’Associazione Turistica Pro-Loco Città di Reggio Calabria, nel corso dell'evento…

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI