“Storie di sport, storie di donne” al Circolo Canottieri Aniene

Martedì 13 marzo al Circolo Canottieri Aniene, Lungotevere dell’Acqua Acetosa 119, è stato presentato il libro di Giovanni Malagò con Nicoletta Melone “Storie di sport, storie di donne”, Rizzoli. Alla presentazione, moderata da Ilaria d’Amico e Jacopo Volpi, sono intervenuti Luca Cordero di Montezemolo, Gianni Letta, Federica Pellegrini e Paola Protopapa.


Storie-di-sport-storie-di-donne

Martedì 13 marzo al Circolo Canottieri Aniene, Lungotevere dell’Acqua Acetosa 119, è stato presentato il libro di Giovanni Malagò con Nicoletta Melone “Storie di sport, storie di donne”, Rizzoli. Alla presentazione, moderata da Ilaria d’Amico e Jacopo Volpi, sono intervenuti Luca Cordero di Montezemolo, Gianni Letta, Federica Pellegrini e Paola Protopapa.
Non è facile attirare l’attenzione del pubblico italiano su uno sport diverso dal calcio. Se poi a praticarlo è una donna, l’impresa sembra quasi impossibile. Eppure sono proprio le donne ad aver regalato allo sport italiano le soddisfazioni maggiori degli ultimi vent’anni. Le loro epiche vittorie hanno la personalità di Federica Pellegrini, la grinta di Valentina Vezzali, la grazia di Flavia Pennetta, l’eleganza naturale di Tania Cagnotto. Ma portano anche il segno della determinazione di Josefa Idem, del coraggio di Alessandra Sensini, della classe di Carolina Kostner, della saggezza di Deborah Compagnoni, della caparbietà di Antonella Del Core, della complicità fra Giulia Conti e Giovanna Micol, della volontà di Manuela Di Centa, della forza di Francesca Piccinini. E un discorso a parte meritano le atlete paraolimpiche e la splendida ostinazione con cui esaltano i valori più alti dello sport: le podiste Annalisa Minetti e Giusy Versace, l’eclettica Paola Protopapa, la maratoneta Francesca Porcellato.

Giovanni Malagò e Nicoletta Melone ci consegnano diciassette testimonianze esclusive, appassionate. Diciassette ritratti per scoprire atlete molto diverse tra loro ma, come scrive lo stesso Malagò nella sua introduzione, “incredibilmente vicine nella grandiosità del saper vivere e affrontare lo specifico della disciplina scelta. Con un solo elemento in comune: l’essere italiane”.

GIOVANNI MALAGÒ imprenditore. Nel campo sportivo è presidente dal 1997 del Circolo Canottieri Aniene, Collare D'Oro al merito sportivo. È membro della giunta esecutiva del CONI. È stato presidente degli Internazionali d'Italia di tennis, dei campionati Europei di pallavolo, dei Mondiali di nuoto Roma 09 e della Virtus Pallacanestro Roma. Da atleta, è stato tre volte campione italiano di calcio a cinque, Azzurro d’Italia e Medaglia d’Oro al merito sportivo.

NICOLETTA MELONE giornalista del settimanale “A” dove segue la rubrica “Donne & Sport” di Giovanni Malagò.

Foto Monica Palermo ©

  • DSC_1318-005
  • Autore: Monica Palermo
  • DSC_1341-010
  • Autore: Monica Palermo

 

Fotonews

Le garitte dei vigili diventano opere d’arte

Addio Carlo Riccardi. Artista, fotografo, testimone del ’900

  • Addio Carlo Riccardi. Artista, fotografo, testimone del ’900 Nella notte del 13 dicembre è venuto a mancare il grande fotografo Carlo Riccardi. Novantasei anni, da settimane ricoverato in…

Fellini Forward, Riccardi firma la cover del DOC

  • Fellini Forward, Riccardi firma l'immagine del documentario Campari Fellini Forward, lo short movie unico nel suo genere creato da Campari, è un progetto pionieristico ispirato agli ultimi periodi di Federico Fellini che, con…

Il Ministro Franceschini omaggia Carlo Riccardi

  • Il Ministro della Cultura Franceschini omaggia Carlo Riccardi Carlo Riccardi è il fotografo che attraverso i suoi scatti ha descritto e accompagnato divi, politici, papi, ma anche gente comune attraverso oltre settant’anni di…

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.