Tempo di rilancio per il Journal of European Economic History

Panetta, Sabatini, Patuelli e Guerrieri Panetta, Sabatini, Patuelli e Guerrieri M. Riccardi © Agr
Si è svolta a Palazzo Altieri, a Roma  la presentazione della rinnovata veste della rivista Journal of European Economic History, fondata nel 1972 da Luigi De Rosa e di recente acquisita dall’Associazione Bancaria Italiana attraverso Bancaria Editrice: si sono  confrontati: il Presidente ABI Antonio Patuelli, il vice Direttore generale della Banca d’Italia Fabio Panetta e il direttore del Journal Paolo Guerrieri.

L’incontro ha visto i tre relatori confrontarsi su due questioni cruciali alla base della neonata Unione bancaria: premesse e contesto, ovvero “radici storiche ed evoluzione delle regole”. L’evento ha offerto l’occasione per annunciare i prossimi progetti editoriali e presentare il rinnovato sito Internet dellarivista (www.jeeh.it), che accoglierà nella sezione ‘Archivio storico’ il corpus completo delle oltre mille recensioni e degli oltre cinquecento articoli pubblicati sul Journal dal 1972 al 2013.

Dall’archivio online sarà possibile effettuare ricerche su titolo, autore, tematiche e area geografica di riferimento degli articoli, che coprono un ampio spettro di argomenti, non solo di stretta attinenza economico-finanziaria (ad esempio: sistemi finanziari, creditizi e bancari; inflazione, prezzi e moneta; cicli economici e crisi; politica economica) ma anche in grado di abbracciare altri ambiti, dall’agricoltura all’urbanistica, dalla demografia all’epistemologia, dai trasporti allo Stato Sociale.

Nell’occasione, in vista delle prossime uscite del Journal, verrà annunciato anche un invito a presentare contributi alla rivista, focalizzati sulle trasformazioni del mondo bancario e sulle crisi finanziarie in prospettiva storica.

  • Presentazione della rivista Journal of European Economic History
  • Autore: Maurizio Riccardi © Agrpress
  • Fabio Panetta
  • Autore: Maurizio Riccardi © Agrpress

Pubblicato in Editoria
Maurizio Riccardi

Sito web: www.maurizioriccardi.it

Fotografo, giornalista, direttore del Gruppo AGR, di cui fanno parte: l'agenzia fotografica AGR, il magazine online Agrpress.it, l'Archivio Riccardi, la sezione Audiovsivi / web e la sezione Comunicazione.
Nasce a Roma nel 1960, si può dire nella camera oscura del padre, anche lui noto fotografo della "Dolce Vita". 

Fotonews

ANA presenta I musei di Roma

Archivio Riccardi - L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri alle scuole del Lazio

  • L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri a scuole e biblioteche del Lazio Inviati 400 libri dell’Istituto Quinta Dimensione a scuole e biblioteche del Lazio per il progetto fotografico “L’Europa unita e i…

L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome

  • L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome Si è svolta nella fantastica terrazza dell'Hotel Babuino 181, il meeting generale di ottobre dell'American Women's Association of Rome (AWAR).

Premio Bronzi di Riace - Maurizio Riccardi insignito del titolo di "Guerriero"

  • A Maurizio Riccardi il prestigioso Premio Bronzi di Riace Maurizio Riccardi, direttore di AGRpress e dell'Agenzia AGR è stato insignito del titolo di "Guerriero" dall’Associazione Turistica Pro-Loco Città di Reggio Calabria, nel corso dell'evento…

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI