Veronica De Romanis: come la Merkel ha salvato l'Europa

Durante la presentazione del libro 'Il caso Germania, così la Merkel salva l'Europa' l'economista Veronica De Romanis, con Mario Monti, Giovanni Floris, Paolo Mieli e Tobias Piller hanno analizzato il cambiamento d'immagine, dalle ultime elezioni tedesche, della cancelliera Angela Merkel: da donna piu' potente del mondo a più criticata, quando non addirittura odiata.

Durante la presentazione del libro 'Il caso Germania, così la Merkel salva l'Europa' l'economista Veronica De Romanis, con Mario Monti, Giovanni Floris, Paolo Mieli e Tobias Piller hanno analizzato il cambiamento d'immagine, dalle ultime elezioni tedesche, della cancelliera Angela Merkel: da donna piu' potente del mondo a più criticata, quando non addirittura odiata.

piller-mieli-floris-monti-de-romanis

Nel recente libro 'Il caso Germania, cosi' la Merkel salva l'Europa' l'economista Veronica De Romanis, forte di una profonda conoscenza della realta' teutonica, dedica un'ampia analisi a quanto accaduto in tutta Europa dalle ultime elezioni tedesche offrendo una chiave di lettura alternativa degli eventi che hanno portato la cancelliera a subire un cosi' radicale cambio di immagine: da donna piu' potente del mondo a piu' criticata, quando non addirittura odiata. Partendo dagli errori che da piu' direzioni vengono attribuiti ad Angela Merkel, il libro mette in luce i punti chiave della sua strategia per affrontare la crisi, le ragioni da cui ha origine e gli ostacoli che ha dovuto fronteggiare, non ultimi i vincoli istituzionali interni e un'opinione pubblica tedesca sempre piu' riluttante verso i salvataggi degli stati che non hanno rispettato le regole e non hanno fatto le riforme.

Ad accompagnarla nell'incontro svolto a Roma il 3 Giugno davanti ad una platea di oltre 300 persone, l'ex Presidente del Consiglio Mario Monti, e i giornalisti Paolo Mieli e Tobias Piller moderati dal conduttore di Ballarò, Giovanni Floris.
Durante la presentazione del libro si è analizzato e ribattuto alle accuse rivolte alla strategia Merkel, da quella di non aver saputo capire la crisi greca prima, di non aver reagito prontamente poi e di averla gestita in ritardo e con rigidita' e senza una visione europeista, illustrando il faticoso cammino europeo di quest'ultimo cancellierato: la politica del passo dopo passo, dai provvedimenti interni al dibattito sulla scelta per la nuova guida della Bce, ai rapporti con la Francia di Hollande, fino alla spinosa questione interna dei ricorsi alla Corte Costituzionale contro il meccanismo di stabilizzazione finanziaria ed i passi compiuti verso la vigilanza unica europea, sottolineando come la Germania abbia contribuito a salvaguardare la moneta unica e a rafforzare le basi istituzionali dell'Unione.

  • Il caso Germania, così la Merkel salva l'Europa
  • Autore: G.Currado © Agrpress
  • Veronica De Romanis
  • Autore: G.Currado © Agrpress

Pubblicato in Editoria

Fotonews

Quentin Tarantino alla Festa del Cinema di Roma

Archivio Riccardi - L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri alle scuole del Lazio

  • L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri a scuole e biblioteche del Lazio Inviati 400 libri dell’Istituto Quinta Dimensione a scuole e biblioteche del Lazio per il progetto fotografico “L’Europa unita e i…

L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome

  • L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome Si è svolta nella fantastica terrazza dell'Hotel Babuino 181, il meeting generale di ottobre dell'American Women's Association of Rome (AWAR).

Premio Bronzi di Riace - Maurizio Riccardi insignito del titolo di "Guerriero"

  • A Maurizio Riccardi il prestigioso Premio Bronzi di Riace Maurizio Riccardi, direttore di AGRpress e dell'Agenzia AGR è stato insignito del titolo di "Guerriero" dall’Associazione Turistica Pro-Loco Città di Reggio Calabria, nel corso dell'evento…

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI