Aldo Moro: la mostra fotografica dell’Archivio Riccardi inaugurata dalla figlia Agnese

Agnese Moro e Maurizio Riccardi inaugurano la mostra Agnese Moro e Maurizio Riccardi inaugurano la mostra
Nel quarantesimo della morte dello statista il Consiglio regionale della Toscana ricorda il sacrificio del presidente della Democrazia Cristiana e degli uomini della sua scorta, con un convegno promosso con il Centro studi Giovanni delle Bande Nere di Firenze, e con la mostra fotografica “Aldo Moro | Memoria Politica Democrazia".
 
«In questi anni 40 anni siamo arrivati alla condivisione, finalmente avvenuta, della responsabilità di serbare memoria di una vita. Per tanti anni ci siamo spesi, mio fratello ed io, perché di mio padre non rimanesse solo l’idea di un cadavere in una macchina, ma che fosse conservato di lui anche il ricordo di una vita, ricca di sfumature, contraddizioni, speranze e tentativi». Lo ha detto Agnese Moro intervenendo al convegno «Aldo Moro, la pazienza della democrazia nella sala del Gonfalone del Consiglio
regionale della Toscana.
Il convegno è stato aperto dal presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, e ha visto gli interventi di Luciano Bozzo, docente di relazioni internazionali dell’Università degli Studi di Firenze, e di Francesco Butini, presidente del centro studi Giovanni dalle Bande Nere.
 
In seguito Agnese Moro ha tagliato il nastro della mostra fotografica «Aldo Moro, memoria, politica, democrazia», allestita nelle sale del Consiglio regionale con immagini dell’archivio Riccardi, realizzate dai fotografi Carlo Riccardi, che ne è curatore, e di Maurizio Riccardi, Maurizio Piccirilli e Giovanni Currado. Esposti una cinquantina di scatti della storia di Aldo Moro, dal 1959 fino alle drammatiche immagini di via Fani e del ritrovamento del corpo in via Caetani.
 
«Abbiamo fatto questa mostra – ha spiegato Maurizio Riccardi – per dare un volto diverso ad Aldo Moro. Di lui ci è rimasta l’immagine della polaroid delle Br, ma quella non è assolutamente l’immagine di Moro. E nelle foto della sua vita scopriamo invece l’Aldo Moro protagonista dei suoi anni».
Pubblicato in Fotografia

Fotonews

Protesta davanti ambasciata Iran per Mahsa Amini
Informativa

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.