Denise Colomb, ritratti d’artisti

Avignone, sede dei Papi dal 9 marzo 1309 al 17 gennaio 1377, del festival di teatro creato da Jean Vilar nel 1947 e soprattutto di luoghi d’arte. Le manifestazioni culturali sono un “emblema” per la città che raccoglie alcuni tra i più interessanti musei francesi. Tra questi il museo Angladon-Dubrujeaud in cui è in corso, fino al 3 novembre, la mostra fotografica “Denise Colomb, ritratti d’artisti”.

denise-colomb

Avignone, sede dei Papi dal 9 marzo 1309 al 17 gennaio 1377, del festival di teatro creato da Jean Vilar nel 1947 e soprattutto di luoghi d’arte. Le manifestazioni culturali sono un “emblema” per la città che raccoglie alcuni tra i più interessanti musei francesi. Tra questi il museo Angladon-Dubrujeaud in cui è in corso, fino al 3 novembre, la mostra fotografica “Denise Colomb, ritratti d’artisti”.

Il museo ospita una collezione d’opere di pittori importanti quali Degas, Daumier, Manet, Sisley, Forain, Van Gogh, Cézanne, Picasso e Modigliani, appartenute a una coppia di collezionisti, Jean e Paulette Angladon-Dubrujeaud, eredi del famoso sarto da donna e collezionista parigino Jacques Doucet.

Nella cornice di uno splendido palazzetto del Settecento, si articola l’esposizione - organizzata dal Jeu de Paume in collaborazione con la Mediateca dell’architettura e del patrimonio del Ministero della Cultura e della Comunicazione - che presenta una selezione dei migliori ritratti d’artisti scattati da Denise Colomb, realizzati per la maggior parte a Parigi negli anni ‘50.

Lo spettatore potrà scoprire attraverso l’occhio della fotografa alcuni aspetti della personalità di: Adam, Arp, Artaud, Bazaine, Bissière, Brauner, Braque, Calder (nella foto Ministère de la Culture et de la Communication / Médiathèque de l’architecture et du patrimoine/Dist. Rmn ©Denise Colomb), César, Chagall, Delaunay, Dodeigne, Duault, Dubuffet, Ernst, Etienne-Martin, Giacometti, Gilioli, Gontcharova, Hantaï, Hartung, Hélion, Jacobsen, Kallos, Lam, Laurens, Loeb, Magnelli, Manessier, Masson, Miró, Picasso, Poliakoff, Richier, Riopelle, de Staël, Tinguely, Villon, Vasarely, Zao Wou-Ki e altri “amici”.

Denise Colomb, nata Denise Loeb nel 1902, adotta lo pseudonimo di Colomb durante la guerra a causa delle sue origini ebraiche. Musicista, madre di tre bambini, si appassiona alla fotografia senza l’ambizione di diventare una professionista, ma il suo stile - che predilige il bianco e nero - la rende famosa, inserendola nella tradizione francese del realismo poetico.

È con Antonin Artaud che comincia, nel 1947, una lunga serie di ritratti d’artisti; con la sua camera coglie l’immaginario tormentato dell’attore e teorico teatrale, la bellezza tragica di Nicolas de Staël, l’umiltà e il rigore di Giacometti. Questo sguardo attento di Denise si posa anche sulla gente comune. A 90 anni passati, la fotografa realizza alcuni ritratti “a specchio” e si appassiona alle maschere africane, un’ulteriore dimostrazione del suo amore inesauribile per l’uomo e per l’arte. Denise Colomb muore il 1° gennaio 2004, a 102 anni.

Cristina Biordi

Pubblicato in Fotografia
Cristina Biordi

Giornalista professionista, documentarista, curatrice di mostre, appassionata ed esperta d’arte, cinema, teatro, letteratura, fotografia, enogastronomia, con 15 anni d’esperienza nel settore dell’energia e dell’ecologia. Ovvero: è terribilmente curiosa! Dalla Città Eterna si è trasferita nella Ville Lumière, dove è titolare dell’agenzia Labi communication, e come Joséphine Baker ha due amori: l’Italia e Paris. 

Fotonews

Festa dell'Europa 2022

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI