Isolimmagini. Fotografie di Antonio Cusimano

“La fotografia è l’impulso spontaneo di un’attenzione visiva perpetua che capta l’istante e la sua eternità. Una fotografia è per me riconoscere simultaneamente, in una frazione di secondo, da un lato il significato di un fatto e dall’altro l’organizzazione rigorosa delle forme percepite visualmente che questo fatto esprimono […]

cusimano-isolimmagini

 “La fotografia è l’impulso spontaneo di un’attenzione visiva perpetua che capta l’istante e la sua eternità. Una fotografia è per me riconoscere simultaneamente, in una frazione di secondo, da un lato il significato di un fatto e dall’altro l’organizzazione rigorosa delle forme percepite visualmente che questo fatto esprimono […] per me il contenuto non può mai essere disgiunto dalla forma. Intendo per forma l’organizzazione plastica rigorosa che sola rende concreti e trasmissibili i concetti e le emozioni. In fotografia, l’organizzazione della percezione visiva non può che essere formale, in quanto è dominata dal sentimento spontaneo dei ritmi plastici […] in fotografia l’istante è al tempo stesso la domanda e la risposta […e] il gesto e il pensiero coincidono”. Henri Cartier-Bresson.
Questo è esattamente quello che Antonio Cusimano cerca di fare con le sue opere in mostra fino al 15 dicembre nella sede Società Geografica Italiana a Villa Celimontana: creare una sinestesia artistica che vede nella percezione e nell’azione un unico processo indistinto. Le fotografie raccolte in questa mostra, che raccontano il paesaggio siciliano di oggi, instaurano un nuovo rapporto tra l’uomo e il suo ambiente. Nelle foto di Cusimano percepiamo una nuova natura, un “altro” paesaggio. Lo percepiamo in maggiore profondità e con maggiore precisione e questa immagine della realtà proposta dalle fotografie apre a una nuova percezione dello spazio.
Ogni immagine della mostra restituisce una conoscenza approfondita del territorio locale siciliano. Ciò implica una forte simbiosi con i ritmi della natura e queste immagini sono il risultato di una lunga osservazione e comprensione del contesto vitale, del rapporto con le risorse di un determinato ambito territoriale. Il risultato è l’accumulo iridescente di colore che rende l’immagine del territorio fotografato animata dai confini irregolari che connettono spazi e tempi dell’alterità.

  • Isolimmagini - 13
  • Autore: Antonio Cusimano
  • Isolimmagini - 14
  • Autore: Antonio Cusimano

Pubblicato in Fotografia
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti

Fotonews

Festa dell'Europa 2022

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI