La Foto dell’anno 2013 è dell’americano Stanmeyer

Annunciati ad Amsterdam i vincitori del più prestigioso premio di fotogiornalismo il World Press Photo: la foto dell’anno 2013 è dell’americano John Stanmeyer.

djibouti-stanmeyer-wpp-agr

Annunciati ad Amsterdam i vincitori del più prestigioso premio di fotogiornalismo il World Press Photo: la foto dell’anno 2013 è dell’americano John Stanmeyer.

L’immagine mostra dei migranti africani sulla spiaggia di Djibouti nel tentativo di prendere un segnale gratuito dalla confinante Somalia – un collegamento con i parenti lontani. Djibouti è una tappa consueta per i migranti in transito da paesi come la Somalia, l’Etiopia e l’Eritrea, in cerca di una vita migliore in Europa e in Medio Oriente.

Jillian Edelstein, membro della giuria, ha così commentato l’immagine vincitrice: “È una foto collegata a tante altre storie – apre la discussione sui temi della tecnologia, della globalizzazione, dell’emigrazione, della povertà, della disperazione, dell’alienazione e dell’umanità. Si tratta un'immagine molto sofisticata, potentemente sfumata. È così sottilmente realizzata e in modo così poetico, sebbene sia piena di significato, da trasmettere questioni di grande gravità e preoccupazione nel mondo di oggi.”

Quest’anno sono tre i fotografi italiani vincitori: Bruno D’Amicis, Alessandro Penso e Gianluca Panella

L’atteso appuntamento con la mostra World Press Photo 2014 è previsto per il 30 aprile 2014 a Roma presso il Museo di Roma in Trastevere.
La mostra resterà aperta fino al 25 maggio 2014.

Pubblicato in Fotografia
Lea Ricciardi

Lea si occupa di tutto quello che ruota attorno al mondo della comunicazione da diversi anni.
Appassionata di vini e affini, e' diplomata sommelier AIS.

Fotonews

Festa dell'Europa 2022

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI