La mostra "I Grandi calciatori" di Giuseppe Calzuola inaugurata a Spazio5

Guido De Angelis e Giuseppe Calzuola Guido De Angelis e Giuseppe Calzuola Foto © Agr
Si è svolta venerdì 13 settembre 2019 a Spazio5 - via Crescenzio 99/d, a pochi metri da piazza del Risorgimento - a Roma l’inaugurazione della mostra fotografica “I Grandi calciatori”. Foto di Giuseppe Calzuola. Il fotografo è stato intervistato da Guido De Angelis.

All'inaugurazione della mostra, che riassume la carriera del grande fotografo sportivo Giuseppe Calzuola, hanno partecipato anche tanti amici e colleghi: da Marco Ravagli a Maurizio Piccirilli, da Luciano di Bacco a Vittorio La Verde, da Marco Geppetti ad Anna Moroni, tutti insieme a ricordare i momenti che hanno scandito la vita del fotografo che con i suoi scatti ha immortalato “eroi” e momenti dello sport più amato e seguito al mondo: il calcio.

Moltissimi sono gli attimi colti con maestria dal fotografo, e che rimandano a gioie sconfinate come le immagini della finale del mondiale di Spagna del 1982, che vide l’Italia diventare Campione del mondo sul prato del Santiago Bernabeu di Madrid per la terza volta nella sua storia grazie al 3 a 1 contro la Germania Ovest targato Paolo Rossi, Marco Tardelli e Alessandro Altobelli; ma, come accade nello sport, non mancano le delusioni (azzurre) sportive come Usa 1994, con l’Italia sconfitta in finale (ai rigori) dal Brasile. 

In totale sono cinque le edizioni dei Mondiali seguite da Giuseppe Calzuola nel corso della sua carriera: Spagna ’82, Messico ’86, le notti magiche di Italia ’90, Usa ’94 e Francia ’98. 

A questi mondiali vanno aggiunte anche ben undici finali della Coppa dei Campioni - l’attuale Champions League -, fra cui anche l’indimenticata tragedia dell’Heysel del 29 maggio 1985. 

Giuseppe Calzuola è ancora oggi fra i più importanti fotografi di calcio italiani ed ha sfogliato davanti al pubblico il suo personale “album di figurine” (nonché il suo libro Quarant’anni negli stadi del mondo, prefazioni di Italo Cucci, Mario Sconcerti e Giampiero Galeazzi, testi a cura di Stefano Orsini e Marco Filacchione, Libreria Sportiva Eraclea, Roma 2015) per la gioia degli amanti di questo sport che, grazie ai suoi scatti, hanno la possibilità di rivivere momenti unici della storia del calcio.

Giuseppe Calzuola (Gubbio, 1936) vive a Roma dagli anni Sessanta. Nel corso del decennio successivo ha iniziato ad occuparsi di fotografia collaborando con Franco Ceci, storico reporter sportivo romano. Ha seguito di lì in avanti molti fra i più importanti avvenimenti calcistici in Italia e all’estero. Nei giorni del grande scandalo delle scommesse del 1980 i suoi scatti affollarono le pagine dei maggiori giornali italiani. Due anni dopo fu tra i fotografi a scendere sul prato del Bernabeu per la finale mondiale Italia-Germania Ovest, dopo aver vissuto con gli azzurri per tutto il torneo. Ha partecipato a cinque edizioni dei Mondiali (da Spagna 1982 a Francia 1998) e seguito undici finali della Coppa dei Campioni, compresa la tragica serata dell’Heysel nel 1985. Operando nella Capitale, si è occupato in particolare delle squadre romane, documentando passo dopo passo due scudetti della Lazio (nel ’ 74 e nel 2000) e due della Roma (nell’83 e nel 2001).

La location

L'Istituto Quinta Dimensione è un'associazione senza scopo di lucro, che nasce dalla volontà di dare spazio a fotografi, artisti e scrittori fornendo loro la possibilità di presentare i propri lavori nel centro di Roma a costi contenuti. Gli eventi organizzati a Spazio5 sono sempre stati e sempre saranno ad ingresso gratuito. L'intento dei soci dell'Istituto è anche quello di preservare questo luogo, ora denominato Spazio5, ma già punto di ritrovo di innumerevoli artisti negli anni Sessanta e Settanta con il nome “Galleria Scalette Rosse”.

 

La mostra fotografica I Grandi calciatori, foto di Giuseppe Calzuola, rimarrà aperta al pubblico (ad ingresso libero, con orario 16 - 20) fino a venerdì 20 settembre 2019.

 

 

Pubblicato in Fotografia

Fotonews

Premio Socrate 2021

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI