Mancanze. Mostra fotografica di Filippo Tommaso Ranalli

Moby Dick Moby Dick
"Mancanze" di Filippo Tommaso Ranalli in mostra a Porta Mazzini.

Un altro appuntamento dedicato all’arte emergente per il MICRO Arti Visive di Porta Mazzini - viale Mazzini 1 - dove venerdì 3 giugno 2016, a partire dalle 18.30, sarà inaugurata la mostra di uno dei giovani e promettenti artisti selezionati da Paola Valori nell’ambito della fotografia concettuale.

L'esposizione si inserisce in un ciclo di mostre che il MICRO da sempre dedica alla valorizzazione di nuovi talenti.

“I giovani e le nuove promesse” -  afferma Paola Valori -  “rappresentano una grande ricchezza per la galleria, e ci aprono uno sguardo su un mondo contemporaneo in continuo fermento.”

Filippo Tommaso Ranalli, studente del corso di fotografia allo IED di Torino, con la serie “Mancanze”, propone la relazione uomo-oggetto attraverso una rassegna fotografica in cui le nuove tecnologie e la creatività si contaminano reciprocamente.

Interessante tema di riflessione e frutto di un attento lavoro semiotico, l'autore ci conduce in un microcosmo da esplorare ispirato ai testi letterari - sia narrativi sia poetici - dei grandi autori del passato: da Dante a Voltaire, da Goethe a Calvino.

Un misterioso viaggio che indaga nei bisogni dell'uomo, fra l'oggetto del desiderio - simbolo che spesso rinvia alla manifestazione di una mancanza - e la commistione fra razionale e inconscio, significati che racchiudono in sé l'intera poetica del progetto di Ranalli, progetto in cui l’immagine ha un ruolo fondamentale.

La mostra sarà visitabile fino a venerdì 10 giugno 2016, dal martedì al sabato dalle 11.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 19.

Pubblicato in Fotografia
Alberto Esposito

Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei Pubblicisti del Lazio da Marzo 2004.
Si occupa di montaggio, postproduzione, dirette televisive, registrazioni in studio, editing audio e video.
Collabora ed ha collaborato con diversi quotidiani tra cui Italia Sera, La voce e Il Romanista

Fotonews

Festa dell'Europa 2022

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI