Morto Lino Manfrotto, il padre del treppiede

Morto Lino Manfrotto, il padre del treppiede
Il mondo della fotografia piange Lino Manfrotto, l’inventore del treppiede, che si è spento all’età di 80 anni.

Lino Manfrotto fotoreporter del "Gazzettino" e del "Giornale di Vicenza" verso la fine degli anni ’60 ha iniziato a costruire i primi treppiedi, inizialmente per lui e per la sua cerchia di amici, successivamente per un pubblico più vasto.

La svolta nella sua vita lavorativa arriva nel 1972 con l’incontro con Gilberto Battocchio tecnico metalmeccanico, infatti due anni dopo i due lanciarono il loro primo prodotto che ebbe un grande successo.

L’azienda ormai lanciata nel mondo della fotografia venne ceduta al gruppo Vitec Group plc anche se il centro nevralgico rimase in veneto.

L’azienda  di attrezzature per fotografia Manfrotto può contare 2 stabilimenti e 9 filiali nel mondo con 735 dipendenti e un fatturato altissimo.

 Da fotoreporter ad imprenditore, ecco la vita di Manfrotto che dalla sua passione è riuscito a creare la sua azienda e che ha lasciato un segno importante ed indelebile nella storia della fotografia mondiale.

Pubblicato in Fotografia

Fotonews

Festa dell'Europa 2022

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI