Triennale: "Spazi aperti" Mostra fotografica

E' stata inaugurata alla Triennale di Milano la mostra "Spazi aperti: un paesaggio per Expo", con le foto di boschi, campi e prati raccontano gli 11.600 ettari di spazi rimasti aperti e liberi su un totale dei 31.500 dell'area dell'EXPO2015. Queste foto sono un viaggio nelle aree intorno a EXPO 2015, e sono una riflessione sul suolo, un bene comune che non e' un vuoto da urbanizzare ma un bene che produce beni: ossigeno, acqua, biodiversita' e benessere.

triennale_milano

E' stata inaugurata alla Triennale di Milano la mostra "Spazi aperti: un paesaggio per Expo", con le foto di boschi, campi e prati raccontano gli 11.600 ettari di spazi rimasti aperti e liberi su un totale dei 31.500 dell'area dell'EXPO2015.

Queste foto sono un viaggio nelle aree intorno a EXPO 2015, e sono una riflessione sul suolo, un bene comune che non e' un vuoto da urbanizzare ma un bene che produce beni: ossigeno, acqua, biodiversita' e benessere.

Basata su uno studio realizzato dal Dipartimento di architettura e di pianificazione del Politecnico di Milano e promossa dalla Fondazione Cariplo, si può visitare alla Triennale di Milano fino al 9 ottobre 2011.

Mentre in 8 anni il cemento avanzava sul suolo, circa 88mila tonnellate di carbonio sono volate via formando 316.800 tonnellate di CO2 e 905 aree di produzione cibo sono sparite.

Questa mostra è un grido di allarme che si spera possa rallentare la cementificazione indiscriminata.

Luogo: Triennale di Milano

Viale Emilio Alemagna, 6

dal 24 Settembre al 09 Ottobre 11

Orario: Da Martedì a Domenica 10.30-20.30 - Giovedì e Venerdì 10:30 – 23:00

Ingresso: libero

Pubblicato in Fotografia

Fotonews

Festa dell'Europa 2022

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI