Stampa questa pagina

"La furia dei cervelli": Welfare, diritti e tutele per il lavoro autonomo, creativo e della conoscenza

Il "furore" contro il sistema al centro del dibattito organizzato dall'Associazione Nazionale Archeologi al Forte Fanfulla di Roma.

La-furia-dei-Cervelli

 

Nel 2011, Roma è stata il crocevia dei movimenti dei lavoratori della conoscenza. L’occupazione del teatro Valle il 14 giugno scorso è una delle punte più avanzate di un sommovimento sociale in un settore popolato da almeno 240 mila persone, cioè coloro che lavorano con la partita Iva, con i contratti di collaborazione, svolgono un lavoro nello spettacolo, nella consulenza, nella formazione, nella ricerca, nel commercio e nell’intermediazione, considerando anche la fortissima presenza delle comunità immigrate che lavorano nelle micro-imprese, nel lavoro domestico o di assistenza.
Alla luce di questa situazione,  l'ANA, Associazione Nazionale Archeologi, ha promosso un incontro pubblico dal titolo “La furia dei cervelli”, presso i locali del Fanfulla 101, al quale sono intervenuti Carlo Testini, presidente nazionale Arci, e Salvo Barrano vicepresidente nazionale ANA.
Il titolo dell’iniziativa è tratto da La Furia dei cervelli, il libro scritto da Giuseppe Allegri e Roberto Ciccarelli (presenti all'iniziativa), edito da Manifestolibri, che offre un panorama completo sulla storia del lavoro indipendente e le soluzioni concrete e pragmatiche per affrontare la sua crisi di rappresentanza e per valorizzarne gli aspetti produttivi e sociali più innovativi.

 

G. Currado

 

  • allegri-barrano-ciccarelli-2
  • Autore: G.Currado © Agrpress.it
  • Presentazione de La furia dei Cervelli-4
  • Autore: G.Currado © Agrpress.it

Pubblicato in Editoria
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI