Stampa questa pagina

Festival ReVisioni a Villa Medici

 Si svolgerà dal 21 al 27 marzo presso Villa Medici la seconda edizione del Festival ReVisioni, dedicato al cinema restaurato, sul tema del Viaggio in Italia.

festivalrevisioni

Si svolgerà dal 21 al 27 marzo presso Villa Medici la seconda edizione del Festival ReVisioni, dedicato al cinema restaurato, sul tema del Viaggio in Italia.

Sette giorni di proiezioni, dibattiti e incontri per esplorare il linguaggio cinematografico nelle sue forme ed espressioni dalle origini del cinema fino ai nostri giorni. Lo spirito del Festival si iscrive nella politica culturale della programmazione dell’Accademia di Francia a Roma; i film saranno presentati nel loro formato e supporto originali, con una cura particolare agli aspetti tecnici della proiezione.

Anche quest’anno, le tre sezioni del Festival alterneranno una programmazione densa, grazie al contributo dei nostri numerosi ospiti. In occasione dell’anniversario dalla nascita di Michelangelo Antonioni, la sezione Omaggio è dedicata al grande maestro italiano, di cui verranno proposte le visioni di alcuni dei suoi grandi capolavori, tra cui la copia restaurata de L’avventura e il corpus di documentari che annuncia la cifra stilistica della sua complessa opera cinematografica.

Ancora il tema del Viaggio in Italia attraversa la seconda sezione del Festival, Carte Blanche. Dopo una prima edizione che ha dedicato una carta bianca agli Archives Françaises du Film e alla loro collezione di opere restaurate, quest’anno lo sguardo sarà rivolto alla critica cinematografica. In occasione del sessantesimo anniversario della storica rivista cinematografica francese Positif e in collaborazione con Michel Ciment, direttore e capo redattore, è stato infatti curato un programma di film che segna il dialogo fruttuoso tra il cinema franco-italiano in un periodo, gli anni 70’, di storiche co-produzioni tra i due Paesi. La carta bianca si inaugurerà con una tavola rotonda, venerdi 23 marzo, che vedrà i grandi nomi della critica cinematografica francese e italiana confrontarsi sulla programmazione proposta e sulle prospettive di dialogo, ancora aperte, della produzione cinematografica in Francia e in Italia.

La seconda edizione del Festival si chiude anche quest’anno con un evento originale, Le dernier voyage, nato dalla sinergia tra musica e cinema. Grazie alla collaborazione con la Cineteca di Bologna e la Cineteca Nazionale, è stato elaborato un programma di cinema muto che ripercorre l’Italia agli inizi del XX secolo alla ricerca del colore, con un arrangiamento musicale originale dal vivo.

Per ulteriori informazioni su programma, incontri, dibattiti e modalità d’accesso: www.villamedici.it

Pubblicato in Cinema

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI