Stampa questa pagina

Facebook sfida Google: nasce Graph Search

Facebook alza il velo sull'attesa novità per gli utenti del social network: si tratta di Graph Search, un'applicazione che consente di effettuare ricerche di contenuti.

Graph-Search

Facebook alza il velo sull'attesa novità per gli utenti del social network: si tratta di Graph Search, un'applicazione che consente di effettuare ricerche di contenuti. Ad annunciarlo è stato l'amministratore delegato Mark Zuckerberg, durante l'evento organizzato al quartier generale di Menlo Park, in California, al quale hanno partecipato oltre cento giornalisti e varie decine di dipendenti. Si tratta di una sorta di motore di ricerca, che a differenza delle ricerche open web consente di consultare solo i contenuti condivisi con l'utente. Zuckerberg, presentandolo, ha spiegato di avere «inaugurato l'era del social search», appunto in opposizione a quella tradizionale dei motori di ricerca.

«La cosa che fa la differenza sono i filtri», ha detto il numero uno del social network. «È pensato per rispondere a domande specifiche e ricevere risposte», ha detto Zuckerberg, spiegando che si può per esempio chiedere «che locali frequentano i miei amici a San Francisco?». Si possono cercare foto, persone, argomenti di interesse, luoghi.

Pubblicato in Tecnologia

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI