Stampa questa pagina

John Kerry in missione a Roma

Serie di incontri a Roma per il nuovo segretario di Stato americano, ricevuto dal ministro degli Esteri uscente, Giulio Terzi.

Serie di incontri a Roma per il nuovo segretario di Stato americano, ricevuto dal ministro degli Esteri uscente, Giulio Terzi.

john-kerry-giulio-terzi

Il Segretario di stato USA, John Kerry durante la sua prima visita ufficiale a Roma, dopo aver presenziato il 27 febbraio, all'Incontro bilaterale con il Ministro degli Esteri Giulio Terzi e alla “Cena in formato transatlantico” alla quale hanno partecipato i rappresentanti di 34 Paesi, questa mattina è stato tra i protagonisti della Riunione Ministeriale ristretta sulla Siria seguita da riunione con la partecipazione dei rappresentanti dell’opposizione siriana. Al termine della riunione, il segretario di stato Usa John Kerry, ha detto che gli Stati Uniti forniranno 60 milioni di dollari all'opposizione antiregime per operazioni giorno per giorno per raggiungere l'obiettivo di una transizione pacifica. "Con voce unita esprimiamo l'impegno di aiutare il popolo siriano per ottenere il suo obiettivo di vivere in una società libera e giusta. Il loro obiettivo è il nostro obiettivo, quello di avere in futuro migliore" che però "non avverrà finche Assad rimarrà al potere", ha aggiunto Kerry.

Al termine della mattinata nella Sala delle Conferenze internazionali della Farnesina, il Segretario di Stato Usa John Kerry, ha partecipato alla presentazione dell'Anno della Cultura italiana negli Stati Uniti 2013, con la presenza del ministro degli Esteri Giulio Terzi e del Presidente Eni Giuseppe Recchi, quest'ultimo in veste di main partner dell'esposizione straordinaria che a maggio al Metropolitan Museum of Art di New York,  portera' per la prima volta negli Usa il capolavoro "Pugilatore in riposo", conosciuto anche come "Pugile del Quirinale" e conservato al Museo Nazionale Romano. La scultura bronzea del IV secolo a.C. e' stata rinvenuta nel 1885 nell'ex Convento di San Silvestro al Quirinale, alle Terme di Costantino. L'opera avra' uno spazio dedicato in cui il pubblico potra' ammirarla e conoscere, attraverso strumenti di approfondimento, la sua storia e il suo valore artistico. 

L'Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti rappresenta un viaggio per raccontare e promuovere l'Italia, per coinvolgere ed emozionare gli americani, per rafforzare i legami che gia' uniscono i due paesi e per crearne di nuovi.

Sara' anche l'opportunita' per proporre le eccellenze del presente, il valore ancorato all'oggi e alimentato dalla ricchezza del passato e per presentare un'Italia dell'innovazione che va avanti, fa progetti e guarda al futuro.


 

  • John Kerry 4
  • Autore: Agrpress ©
  • John Kerry 2
  • Autore: Agrpress ©

Pubblicato in Attualità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI