Stampa questa pagina

MONTESANO A CORTINA INCONTRA

Un Enrico Montesano a tutto tondo quello che si e' raccontato sul palco di Cortina InConTra. L'attore romano, durante il dibattito "Roma nun fa' la stupida...", ha cominciato ricordando il suo esordio: "Fu a undici anni in collegio, e' li' che ho cominciato a fare le recite per i genitori" e poi non si e' piu' fermato perche' "fare spettacoli e' nel mio DNA".
 
(AGI) Cortina d'Ampezzo, 11 ago - Un Enrico Montesano a tutto tondo quello che si e' raccontato sul palco di Cortina InConTra. L'attore romano, durante il dibattito "Roma nun fa' la stupida...", ha cominciato ricordando il suo esordio: "Fu a undici anni in collegio, e' li' che ho cominciato a fare le recite per i genitori" e poi non si e' piu' fermato perche' "fare spettacoli e' nel mio DNA". Nell'Italia degli anni '60 per "un giovane attore era difficile fare un provino. Andai in Rai e l'usciere mi disse: 'I provini gia' li hanno fatti, pero' qui vicino c'e' un impresario che fa spettacoli di strada". Le sue prime performance, quindi, ebbero come teatro le piazze: "Feci un provino davanti ad una scrivania e mi presero. Percorrevamo 200/300 km per le stradine dell'Abruzzo e del Molise per raggiungere le feste patronali. Il Santo Patrono e' stato il nostro primo impresario".
Il debutto in teatro arriva nel 1966, con 'Humor nero', accanto a Vittorio Metz. Poco dopo entra nel gruppo del Puff. "Recitavamo cabaret - ricorda Montesano - in un piccolo teatro. Ci diede una mano Leone Mancini, un capitano dei Bersaglieri che faceva una trasmissione in radio: '100 minuti'". I copioni erano un problema: "Spesso non ne avevamo e cominciammo a scrivere delle storielle che ci raccontavamo a vicenda". Chiesero aiuto persino a Umberto Eco: "Ci mando' dei copioni spiritosi. Certo i nostri erano di livello piu' popolare". Una delle sue battute preferite? "Una signora fa il bagno: 'Scusi signora che si tocca?' 'Oggi no perche' c'e' mio marito'". Un altro serbatoio di storie era Carlo Dapporto: "Veniva spesso da noi al Puff e ci raccontava delle storielle, che quando eravamo con l'acqua alla gola mettevamo in scena".
Enrico Cisnetto e Montesano a Cortina Incontra 2009 - Foto Marino Paoloni - AgrpressNel 1968 la tv, col debutto in 'Che domenica amici'. "C'erano ancora due sole reti, la tv di una volta era bella perche' finiva, oggi non finisce mai, all'1 di notte mandano in onda operazioni algebriche, roba da toglierti il sonno". Poi Bagaglino e Gabriella Ferri. "La Ferri e' la cultura e la voce della citta' di Roma, era una persona di grande talento artistico, scriveva poesie, canzoni. Durante le prove di 'Dove sta Zaza?', Gabriella per 20 giorni cominciava a cantare alle 15 e finiva alle 20 e reinvento' canzoni come 'tutti al mare, tutti al mare, a mostrar le chiappe chiare'".
Su chi sia stato il suo maestro Montesano non ha dubbi: "Alighiero Noschese. Quando studiavo lo seguivo sempre da casa. Fece delle imitazioni stupende, come quella di Fanfani. Ho fatto sei film con Alighiero". L'imitazione piu' riuscita di Montesano? "Mi piacevano Dapporto, Toto', Tina Pica, Fabrizi". Con lo spettacolo teatrale 'Bravo!' vinse il premio IDI: "Quando seppi il nome dello spettacolo, chiesi: 'Ma il titolo non e' un po' troppo pretenzioso?' Il direttore del teatro mi rispose: 'Devi essere bravo per forza'. 'Perche?' 'Abbiamo gia' stampato i manifesti'". Infine il suo film piu' fortunato 'Febbre da cavallo'. "Nessuno di noi credeva che resistesse cosi' nel tempo, oggi ci sono siti sul Pomata, che era il mio personaggio, Mandrake, quello di Proietti, e' diventato un cult". (AGI)
 
foto M. Paoloni - AgrPress
 

 

{pgslideshow id=2|width=500|height=500|delay=2000|image=L}

 

 

Pubblicato in Varie

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI