Stampa questa pagina

Emirates inaugura la più grande lounge Vip dello scalo Romano

Inaugurata martedì 8 aprile alla presenza di Mohammed H. Mattar Divisional Senior Vice President e Lorenzo Lo Presti Ad. Di ADR S.p.a. La nuova Lounge Emirates presso Roma Fiumicino

Lo-Presti-M.H.Mattar-F.Maria-Lazzerini

Inaugurata martedì 8 aprile alla presenza di Mohammed H. Mattar Divisional Senior Vice President e Lorenzo Lo Presti Ad. Di ADR S.p.a. La nuova Lounge Emirates presso Roma Fiumicino. 
La nuova lounge di Emirates è situata nella zona transiti del Terminal 3, offre 156 posti a sedere, su una superficie coperta di 920 metri quadri. Questa è la sala vip più ampia all’interno dell’aeroporto di Fiumicino ed è l’unica appartenente ad una compagnia aerea non di area UE.
Il design di grande originalità presta la stessa attenzione ai dettagli delle altre lounge Emirates sparse nel mondo, dove gli ospiti possono godere di un’ampia gamma di strutture e servizi, che include apparecchi TV con schermi a LED, comode poltrone in pelle, posti a sedere tra i più eleganti, formali e confortevoli, una tranquilla zona relax, un’area pranzo, locali con doccia, una sala conferenze, giochi d’acqua e prestigiosi oggetti d’arte, scelti con particolare cura. La lounge offre anche una sala per la preghiera, appositamente allestita. La sala Emirates si aggiunge, tra l’altro, alle altre sale VIP di alcune compagnie aeree operanti sul Leonardo da Vinci.
"Il tutto garantisce un’offerta di prim’ordine per i passeggeri e si inserisce a pieno titolo in quell’operazione di cambiamento avviata sin dallo scorso anno da Aeroporti di Roma." Prosegue la nota. "A questa importante novità, si aggiungono, infatti, come abbiamo accennato, le rilevanti opere di restyling e ristrutturazione dei principali impianti che ADR ha realizzato nel corso dell’ultimo anno: è stata completamente sostituita la pavimentazione interna ed esterna dell’aeroporto; sono stati adottati impianti d’illuminazione al Led su tutto lo scalo, nell’ottica del risparmio energetico; sono state completamente ristrutturate le toilette dell’aeroporto, secondo il nuovo concept “comfort”, e le postazioni per i controlli di sicurezza del Terminal 3, il cui rifacimento ha profondamente inciso sull’abbattimento dei tempi necessari per i controlli (scesi dai 12 minuti del 2013 agli attuali 4 minuti). Anche le postazioni per il controllo passaporti della Polizia sono state rinnovate così come l’area arrivi del Terminal 3. Importanti anche le opere realizzate nell’area airside, tra le quali ricordiamo i nuovi pontili d’imbarco del Molo B del Terminal 1 e il rifacimento di vaste aree delle piste di volo, delle vie di rullaggio e dei piazzali dedicati agli aeromobili. Prioritaria rimane la soddisfazione del passeggero sulla quale ADR ha incentrato una serie di investimenti per l’anno in corso e per il prossimo triennio.”

  • Fabio Maria Lazzerini, Lorenzo Lo Presti, Mohammed H. Mattar
  • Autore: Maurizio Riccardi
  • Serena Autieri e Fabio Maria Lazzerini
  • Autore: Maurizio Riccardi

Pubblicato in Varie

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI