Stampa questa pagina

Presentazione del libro "L’Etna nella Storia"

Presentazione del libro "L’Etna nella Storia"
Sarà presentato a Roma il  volume "L’Etna nella Storia. Catalogo delle eruzioni dall'antichità alla fine del XVII secolo", Martedì 10 marzo alle 15.00, presso la Biblioteca Centrale del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), in Piazzale Aldo Moro 7. 

Il volume, edito da “Bononia University Press”, è frutto della collaborazione tra i ricercatori dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv): Emanuela Guidoboni, Cecilia Ciuccarelli, Dante Mariotti, Alberto Comastri e Maria Giovanna Bianchi,.

Il libro realizza un “viaggio” storico e filologico di oltre due millenni di storia che ripercorre le eruzioni dell’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa che sorge nella costa orientale della Sicilia, a ridosso di Catania, proclamato dall’Unesco nel 2013 patrimonio dell’umanità. E’ un catalogo storico di nuova generazione in grado di fornire  per ciascuna delle 115 eruzioni studiate una critica chiara e completa, senza escludere dubbi e  pareri discordanti che nel tempo sono stati formulati da vari autori.

“Dagli antichi greci al periodo romano e tardo antico, poi bizantino, arabo, normanno, lungo tutto il medioevo fino alla dominazione spagnola, l’Etna ha sempre avuto un’interazione forte e persistente con la vita sociale, economica e culturale delle popolazioni che abitavano nella sua area e nelle città vicine, prima fra tutte Catania”.

I risultati di questo imponente lavoro andranno a costituire la base di numerose altre ricerche che la comunità vulcanologica nazionale e internazionale svolge riguardo all’ Etna, confermando ancora una volta il valore dell’approccio storico ai fenomeni geodinamici, un punto di vista che solo paesi di antica cultura scritta, come l’Italia, possono assumere e sviluppare.

Alla presentazione, moderata dal giornalista scientifico e scrittore, Pietro Greco, interverranno, oltre agli autori, anche Mauro Rosi, Direttore dell'Ufficio "Rischio sismico e vulcanico" del Dipartimento della Protezione Civile nazionale; Orsola Amore, Professore di Storia Medievale della Facoltà di Lettere e filosofia e Danilo Palladino, Professore di Vulcanologia della facoltà di Geologia dell'Università Sapienza di Roma.

Pubblicato in Editoria