Stampa questa pagina

La comunicazione telepatica, secondo Zuckerberg sarà la vera innovazione del futuro

La comunicazione telepatica, secondo Zuckerberg sarà la vera innovazione del futuro
Dalle telefonate agli sms, fino ad arrivare all’uso di WhatsApp, il futuro è in continuo cambiamento e forse sarà ancora più tecnologico se non telepatico.

A confermare questa tesi è il giovane miliardario, numero uno di Facebook Mark Zuckerberg, il quale ha risposto ad una serie di domande sulla sua piattaforma affermando che oggi c’è un continuo e istantaneo scambio di messaggi attraverso l’uso delle “dita”, ma un giorno sicuramente saremo in grado di condividere pensieri ed emozioni direttamente da cervello a cervello. “Un giorno sarete in grado di pensare a qualcosa e i vostri amici – ha affermato Zuckerberg - potranno immediatamente percepire la stessa cosa”.
Ci risiamo. Un meccanismo tanto bello e affascinante quanto diabolico. Nello stesso momento poter pensare ad un fatto o provare una forte emozione e sentirsi violato all’interno della propria sfera d’intimità.
Zuckerberg pone la questione su un piano più scientifico che morale o etico, parlando anche di intelligenza artificiale e del futuro delle news, rispondendo tra tutti anche a personaggi di spicco quali Stephen Hawking, Arnold Schwarzenegger e Arianna Huffington.
Sulle iniziative nel campo dell'intelligenza artificiale, lo statunitense ha spiegato che l'obiettivo di Facebook è creare "sistemi migliori degli esseri umani nei sensi primari: vista, udito, eccetera". La compagnia sta sviluppando tecnologie per riconoscere oggetti, luoghi e persone in foto e filmati. "Questi sistemi - ha detto - devono capire il contesto di immagini e video".
Sulle news, per il creatore di Facebook, il discorso si fa ancor più interessante e ricco dal punto di vista economico, in quanto i fattori principali tra qualche anno saranno velocità e ricchezza. Con un’informazione più veloce si darà spazio alla creazione di notizie istantanee che potrebbero risultare però anche frammentate ma esposte ad una maggiore frequenza di lancio nel mondo della rete. Non resta che aspettare questo cambiamento, osservando come il genere umano si potrà approcciare ad esso e se riuscirà a tirarne fuori dei vantaggi. 

Pubblicato in Tecnologia
Davide Garritano

Speaker radiofonico e redattore sportivo. Conduce un programma musicale nella web radio, “Radio FinestrAperta”. Ha scritto per il blog d’informazione “Tribuna Italia” e per la testata giornalistica “Roma che verrà”. Il suo motto è : “Perde solamente colui che nella vittoria non hai mai creduto”.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI