Stampa questa pagina

Il Premio Strega: scelta la cinquina

Mercoledì 9 giugno si è aperto il “seggio elettorale” di Casa Bellonci a Roma. Giovedì 1° luglio la seconda votazione e la tradizionale cerimonia di premiazione del vincitore al Ninfeo di Villa Giulia...  

premio_stregaDopo la presentazione ufficiale dei dodici autori in gara il 14 aprile scorso a Benevento, il percorso del più importante premio letterario italiano è arrivato  ora alla definizione della cinquina dei finalisti, secondo un rito che si ripete da oltre sessant’anni.
Nella serata di mercoledì 9 giugno, ancora una volta, si è aperto il “seggio elettorale” di Casa Bellonci a Roma, dove i 400 “Amici della domenica”, corpo elettorale del premio, uomini e donne di cultura, scrittori, editori, critici, giornalisti, artisti, si riuniscono per la prima votazione tra i saloni e le terrazze fiorite della sede storica della Fondazione.

Quest'anno la cinquina dei finalisti del Premio Strega è composta da: Silvia Avallone con 'Acciaio' (Rizzoli), Paolo Sorrentino con 'Hanno tutti ragione' (Feltrinelli), Antonio Pennacchi con 'Canale Mussolini' (Mondadori), Matteo Nucci con 'Sono comuni le cose degli amici' (Ponte alle grazie) e Lorenzo Pavolini con 'Accanto alla tigre' (Fandango).

rosa matteucci foto M. RiccardiRisultato importante lo ha invece ottenuto Rosa Matteucci (foto a destra) con ' Tutta mio padre' (Bompiani), risultando l'indipendente più votata. Il libro, classificato due posizioni a margine della cinquina, è uno dei risultati più importanti in quanto la scrittrice  non disponeva dell'appoggio diretto della propria casa editrice.

Il seggio è stato presieduto da Tiziano Scarpa, vincitore del Premio Strega 2009 con Stabat Mater, affiancato da Tullio De Mauro, direttore della Fondazione Bellonci e presidente del Comitato direttivo del Premio, costituito da due esponenti della Fondazione Bellonci, due rappresentanti di Strega Alberti Benevento S.p.A., tre autori premiati e due personalità dei 400 “Amici della domenica”. Il Comitato dura in carica tre anni ed è attualmente composto da Franco Alberti, Alessandro Barbero, Valeria Della Valle, Giuseppe De Rita, Fabiano Fabiani, Alberto Foschini, Melania G. Mazzucco e Ugo Riccarelli.
I finalisti saranno presentati giovedì 10 giugno al Festival delle Letterature di Massenzio e venerdì 18 giugno a Vienna, in un appuntamento realizzato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura. Il viaggio del Premio Strega farà quindi ritorno a Roma, giovedì 1° luglio, per la seconda votazione e per la tradizionale cerimonia di premiazione del vincitore al Ninfeo di Villa Giulia.

 

Nella foto Rosa Matteucci alla festa dei libri di Ragusa “A tutto volume”

(foto Riccardi © Agrpress 2010)

 

 

In ArchivioRiccardi sono presenti diverse fotografie riguardanti i "seggi elettorali" di Casa Bellonci, risalenti agli anni '60.

Di seguito uno scatto del 1961,  che immortala Anna Magnani e PierPaolo Pasolini, presenti alle serate mondane in vista del l'ambìto premio finale.

Pasolini e Magnani al premio Strega 1961

Anna Magnani e PierPaolo Pasolini a Casa Bellonci

 

 


{{feltrinelli}}

 

Pubblicato in Editoria

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI