Stampa questa pagina

Torna il Romics 2015, il festival del fumetto, dell’animazione e dei games

Torna il Romics 2015, il festival del fumetto, dell’animazione e dei games
Secondo appuntamento con il Romics 2015, la grande rassegna internazionale sul fumetto, l’animazione, i games, il cinema e l’entertainment che si tiene due volte l’anno presso la Fiera di Roma.

Dall’ 1 al 4 ottobre alla Nuova Fiera di Roma si terrà il secondo appuntamento annuale del Romics, 4 Giorni di kermesse ininterrotta con eventi, incontri e spettacoli: un programma ricchissimo che si tiene in numerose sale in contemporanea, con oltre 180.000 visitatori nell’ultima edizione. Visitando i numerosissimi stand all’interno dei padiglioni della Fiera si potranno trovare tutte le novità, le grandi case editrici, le fumetterie, i collezionisti, i videogiochi, i gadget e incontrare tantissimi autori ed editori. Tra le novità di questa XVIII edizione, vi sarà l’apertura di nuove aree  per accogliere un pubblico sempre più ampio, dato il successo delle scorse edizioni. “Romics cresce e si amplia nuovamente con l’apertura di nuove aree e la gamma di proposte per un pubblico in continua crescita è davvero inesauribile”, racconta Sabrina Perucca, Direttore Artistico di Romics.

L’Arte del Fumetto e dell’Animazione saranno celebrate con le splendide Mostre di originali: “Da Diabolik a DK”, che racconterà l’evoluzione grafica del personaggio dalle origini alla nascita del suo “altro”, recuperando decine di tavole di originali dal caveau di Astorina, ai quali si affiancherà la presentazione in anteprima assoluta della nuova testata Astorina DK. L’esposizione “Dal Bozzetto al pixel”, ripercorrerà la carriera di Bruno Bozzetto, padre dell’animazione italiana, mentre un’interessante mostra sarà dedicata agli storyboard di Christian De Vita, grande talento italiano, regista di animazione che ha collaborato con Tim Burton per Frankenweenie e Wes Anderson per il lungometraggio Fantastic Mr Fox.

Per la sezione Romics d’oro i grandi maestri del fumetto, illustrazione e animazione internazionale si alterneranno sul palco di Romics per raccontare la loro straordinaria carriera artistica e per illustrare le basi tecniche e teoriche delle loro creazioni. Tra questi il fumettista Francis Manapul che racconterà delle sue interpretazioni di Flash e di Batman. Ha disegnato Adventure Comics, Legion of Super-Heroes, Superman/Batman, Justice League e in passato ha lavorato per le maggiori case editrici americane ed europee. Sarà presente il già citato Bruno Bozzetto, uno dei punti cardine della storia dell’animazione italiana e internazionale, autore del Signor Rossi (anni’60), di Vip mio fratello Superuomo (1968) e di Allegro non troppo (1976), la risposta italiana al famoso Fantasia di Walt Disney, ha realizzato anche, con Piero Angela, più di 100 film per la trasmissione televisiva Quark, e oltre trenta cortometraggi di animazione, per i quali ha ricevuto moltissimi premi e riconoscimenti. Nella mostra “dal Bozzetto al pixel”, un percorso biografico sulla grande carriera di Bozzetto saranno esposti disegni originali, lucidi per la realizzazione dei film d’animazione, fumetti introvabili sul Signor Rossi, gadget storici.

Proseguendo con la carrellata degli ospiti, avremo il soggettista Mario Gomboli, che inizia a lavorare per il fumetto Diabolik nel 1966, proponendo idee e soggetti, fino a ereditare la responsabilità totale della gestione del personaggio a partire dal 2001, in seguito alla scomparsa Luciana Giussani; Francesco Artibani, sceneggiatore di fumetto e animazione, che ha collaborato per: Topolino, PK, MM, X-Mickey, W.I.T.C.H, Monster Allergy, Lupo Alberto; Stefano Babini, grande fumettista italiano (Romics D’Oro 2014), che presenterà il nuovo libro Indians realizzato con Lele Vianello. Sergio Bonelli Editore presenterà la sua nuova e attesissima serie di Morgan lost: non restate soli al buio! , il misterioso nuovo eroe di Claudio Chiaverotti, un action-thriller visionario. Romics dedicherà uno speciale omaggio allo sceneggiatore scomparso Lorenzo Bartoli, attraverso un incontro condotto da Alessandro Bottero che ripercorrerà la storia e la carriera di Lorenzo nelle parole di Andrea Domestici, Spartaco Ripa, Moreno Burattini e altri ospiti. Inoltre, tantissimi altri autori saranno presenti per workshop e incontri organizzati dalle case editrici e dalle scuole di Fumetto e per gli impedibili appuntamenti dell’Officina del Fumetto.

Non mancherà la sezione Romics Movie Village, che si conferma come la grande arena transmediale della fan culture italiana, contaminando cinema e serie tv, animazione e games. I successi della prossima stagione si uniranno stavolta alle celebrazioni di grandi miti del cinema “di genere” con installazioni, proiezioni e curiosi incontri sul palco al centro del padiglione. Evento speciale per questa edizione sarà la celebrazione del 30° anniversario di Ritorno al Futuro, dell’amatissima trilogia cinematografica, con l’incontro 30 Anni di Ritorno al Futuro (sabato 3 Ottobre alle 15:20), alla presenza di Teo Bellia, storica voce di Michael J. Fox nel primo capitolo della saga; e con il Ritorno al Futuro Day (21 Ottobre), giorno in cui Universal Pictures Italia Home Entertainment rilascerà delle edizioni speciali Blu-ray e DVD di Ritorno al Futuro: La Trilogia - 30° Anniversario; mentre Nexo Digital riporterà nelle sale italiane il primo capitolo della celebre saga. Il padiglione dedicato al cinema, una sala da 3000 posti, sarà animato da numerosi incontri e dalla proiezione con materiali press e promozionali dei film più attesi.

Attesissimo il Romics Cosplay Award, il contest in cui gli appassionati creano e indossano il costume del personaggio preferito: un appuntamento annuale che richiama migliaia di giovani da tutta Italia. Inoltre a Romics si svolge l’unica e imperdibile selezione per partecipare al World Cosplay Summit (WCS), la gara mondiale del Cosplay, che si tiene ogni anno in Giappone. Romics è gemellata inoltre con l’Eurocosplay di Londra, organizzato dall’MCM e, grande novità del 2015, Romics selezionerà anche il rappresentante italiano per la Yamato Cup, il Campionato Mondiale di San Paolo, Brasile.

Torna anche Romics Games & Entertainment, l’area dedicata alla tecnologia e ai videogiochi presentata al pubblico per la prima volta ad Aprile, che ha riscosso grande successo e approvazione. Lo spazio adotta una formula “hands-on” che privilegerà il contatto diretto tra il grande pubblico e i prodotti di settore: giochi, audio, mobile, tablet e servizi digitali. Il Romics GE è anche il luogo in cui incontrare i più importanti youtuber italiani che presenzieranno all’evento. Romics conferma inoltre la presenza delle più rinomate accademie italiane coinvolte nella formazione videoludica e artistica, con la partecipazione di AIV, VIGAMUS Academy - Museo del Videogioco di Roma con Link Campus University e IDEA Academy che presenteranno workshop, seminari e dimostrazioni dal vivo. Il passato, presente e futuro del videogioco con le postazioni retrogame e i coin-op.

Gli appuntamenti, gli incontri e gli ospiti del festival internazionale sul fumetto, l’animazione, i games, il cinema e l’entertainment non si esauriscono qui.

Per maggiori informazioni visita il Sito ufficiale Romics 2015 

Pubblicato in Varie