Stampa questa pagina

L’Università di domani va di scena al festival Eurovisioni

L’Università di domani va di scena al festival Eurovisioni
In occasione della XXIX edizione del Festival Eurovisioni, l’Università Telematica Internazionale Uninettuno organizza un Dibattito con grandi giornalisti ed esperti sul rapporto tra Media e formazione superiore. L’incontro dal titolo “Per una collaborazione virtuosa tra Media e formazione” che si terrà  giovedì 22 ottobre, alle ore 17, al Palazzetto del Burcardo (Via del Sudario, 44 – Roma).

Introducono i lavori il segretario generale del Festival, Giacomo Mazzone e il Rettore dell’Università Uninettuno, Maria Amata Garito. A moderare, il giornalista e preside di Scienze della comunicazione all’Uninettuno, Gianpiero Gamaleri. Il panel ospiterà gli interventi di Furio Colombo, giornalista e scrittore; Rodolfo De Laurentiis, presidente Confindustria Radio Televisioni; Alberto Gambino, presidente Accademia Italiana del Codice di Internet; Maria Pia Rossignaud, direttore rivista “Media2000” e Maarten Van Aalderen, giornalista e già presidente Associazione della Stampa Estera.

“La nuova università non può nascere nel vuoto, ma deve crescere innestando nella nuova rete di comunicazione del sapere la sua tradizione millenaria”: è quanto scrive Paolo Prodi nell’introduzione al libro del Rettore Garito, L’università del XXI secolo. Tra tradizione e innovazione (Ed. McGraw Hill Education). Quali sono, dunque, le nuove frontiere del sistema universitario se si vuole collegarlo ai bisogni reali della nostra società globalizzata, interconnessa e “iperconnessa”? E quale il ruolo dei Media in questo percorso?

È necessaria la creazione di un network globale del sapere, in grado di dare nuova linfa alle università e di svecchiare la società della conoscenza, in una prospettiva tutta moderna e, per certi versi, rivoluzionaria.

Pubblicato in Varie

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI