Stampa questa pagina

Addio Vittorio Sermonti - FOTO

Vittorio Sermonti Vittorio Sermonti G. Currado © Agr
È morto a Roma all’età di 87 anni Vittorio Sermonti, scrittore, attore insigne studioso di Dante, regista radiofonico e televisivo. Qualche giorno fa il suo ultimo tweet in cui annunciava una pausa dagli impegni di lavoro.

FOTO - Nato a Roma nel 1929, ha avuto due mogli. Dalle prime nozze con Samaritana Rattazzi (figlia di Susanna Agnelli) ha avuto tre figli, Maria, Pietro (attore, diventato famoso con la serie Boris) e Anna. Nel 1992 Vittorio Sermonti aveva sposato la poetessa Ludovica Ripa di Meana.  

A inizio 2016 era uscito il suo ultimo libro “Se avessero”, tra i cinque finalisti del Premio Strega. Nel libro, che aveva como sottotitolo “Opera ultima”, parlava del fratello Rutilio (tra i fondatori dell’Msi) e della sua vita di un intellettuale anomalo. 
A Sermonti si deve la riscoperta di Dante, che lo fece riapprezzare al grande pubblico. Nel 1987 la Rai gli affidò la registrazione radiofonica dei cento canti della Divina Commedia. Sono celebri anche le sue letture pubbliche delle pagine di Dante.  

 

Pubblicato in Editoria