Stampa questa pagina

Premio Strega 2017, Cognetti in fuga guida cinquina

Paolo Cognetti, Wanda Marasco, Alberto Rollo, Teresa Ciabatti, Matteo Nucci Paolo Cognetti, Wanda Marasco, Alberto Rollo, Teresa Ciabatti, Matteo Nucci G. Currado © Agr
Con 281 voti Paolo Cognetti e il suo 'Le otto montagne' (Einaudi), già vincitore del Premio Strega Giovani, guida la cinquina del Premio Strega 2017.

La cinquina, votata la sera del 14 giugno a Casa Bellonci, a Roma, vede al secondo posto Teresa Ciabatti con 'La più amata' (Mondadori) che ha avuto 177 voti e al terzo Wanda Marasco con 'La compagnia delle anime finte' (Neri Pozza), con 175 voti. Entrano tra i cinque Alberto Rollo con 'Un'educazione milanese' (Manni) con 160 voti e Matteo Nucci con 'E' giusto obbedire alla notte' (Ponte alle Grazie) con 158.

Prima degli esclusi Chiara Marchelli e il suo 'Le notti blu' (Perrone) con 125 voti. Su 660 aventi diritto al voto hanno espresso tre preferenze in 532 su 660, per una percentuale di oltre l'80%. Le schede nulle sono state due. A presiedere il seggio, Edoardo Albinati, vincitore del Premio Strega 2016.

Pubblicato in Editoria
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti