Stampa questa pagina

Erri De Luca ritorna In Val D’Ansiei mercoledì 18 luglio

Erri De Luca ritorna In Val D’Ansiei mercoledì 18 luglio
Lo scrittore e alpinista Erri De Luca ritorna in Val D’Ansiei per un incontro pubblico, mercoledì 18 luglio, invitato ancora una volta dall’amica Sindaco Tatiana Pais Becher.

De Luca era già stato protagonista nel 2011 della rassegna Auronzo Attualità  per celebrare L’Anno Internazionale delle Foreste, nel 2015 di un incontro sugli alberi, presentando il suo  lavoro cinematografico: Alberi che Camminano, nel 2016 aveva tenuto un incontro a Vigo insieme all’amico Mauro Corona per sostenere l’organizzazione Emergency e nel 2017 di una serata affollatissima in cui aveva raccontato il suo viaggio sulla nave Prudence di Medici Senza Frontiere.

Erri De Luca arriverà ad Auronzo per visitare la mostra I Welcome allestita dal Comune di Auronzo di Cadore nella Sala Esposizioni del Musei di Palazzo Corte Metto  e ideata dall’avvocato irlandese Bill Shipsey, fondatore dell’associazione internazionale Art For Amnesty.

La mostra arriva in Val D’Ansiei dopo il debutto di Praga e include le opere di 10 illustratori e 10 scrittori di tutto il mondo che riflettono sul tema di grandissima attualità della crisi dei Rifugiati, è visitabile fino al 31 agosto ed ha ottenuto  il sostegno di Amnesty Italia e Art For Amnesty.

De Luca è l’unico scrittore italiano protagonista con un racconto intitolato Faccia da straniero, composto per l’occasione, che farà anche da spunto per la serata.

Lo scrittore è un grandissimo amante delle nostre montagne che frequenta abitualmente in compagnia dell’amico Mauro Corona, è uno degli scrittori più amati, capace di unire poesia, semplicità di linguaggio e riflessioni su tematiche di ampio respiro, dal rispetto per la natura al dramma dei rifugiati.

De Luca ha anche aderito alla campagna di Greenpeace Scrittori per le Foreste, insieme a una sessantina di nomi noti, tra cui José Saramago, Margaret Allende, Gunter Grass, Dacia Maraini, che hanno stampato i loro libri su carta amica delle foreste.

Ha collaborato con Alessandro Gassman a un progetto artistico sostenuto da Amnesty International, un video musicale intitolato Solo Andata che racconta il dramma dei migranti che attraversano il Mediterraneo e muoiono ogni giorno.

L’incontro con il pubblico auronzano si terrà mercoledì 18 luglio al Teatro Kursaal, ore 21, con entrata libera.

Pubblicato in Varie

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI