Stampa questa pagina

L'Accademia Nazionale dei Lincei presenta il calendario delle iniziative per il 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci

Il francobollo commemorativo per il Cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci Il francobollo commemorativo per il Cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci Maurizio Riccardi
Giovedì 2 maggio 2019 in occasione dell'apertura dell'anno leonardesco, l'Accademia Nazionale dei Lincei presenta il calendario delle iniziative per il 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci.

Hanno presentato la giornata: Giorgio Parisi, Presidente dell'Accademia dei Lincei; Paolo Galluzzi, Presidente del Comitato Nazionale Leonardo; Stefano Lucchini, Chief Institutional Affairs and External Communication Officer Intesa Sanpaolo.

Il Presidente Giorgio Parisi ha dichiarato: “Leonardo da Vinci è stato contemporaneamente un artista eccezionale e un profondo scienziato, spesso in anticipo sui suoi tempi. Queste due nature collaboravano l'una con l'altra: l'artista disegnava per lo scienziato splendide tavole anatomiche e l'anatomista spiegava al pittore cosa ci fosse sotto la pelle dei suoi nudi. L'Accademia dei Lincei, che è composta sia da umanisti e che da scienziati, non poteva non essere in prima linea nel celebrare il cinquecentenario della scomparsa di un simile genio le cui attività spaziavano su tutti i campi del sapere”

Maria Bianca Farina, Presidente di Poste Italiane S.p.A ha presentato per l’occasione il francobollo commemorativo per il Cinquecentenario della morte del genio Leonardo da Vinci.

L’Accademia con l’evento su Leonardo Da Vinci oltre a promuovere diversi convegni, nazionali e internazionali, per approfondire i temi più rappresentativi e controversi del patrimonio leonardesco, ha inaugurato il progetto Trittico dell’ingegno italiano che proseguirà con gli eventi dedicati a Raffaello (2020) e Dante (2021). 

 

Pubblicato in Arte
Maurizio Riccardi

Sito web: www.maurizioriccardi.it

Fotografo, giornalista, direttore del Gruppo AGR, di cui fanno parte: l'agenzia fotografica AGR, il magazine online Agrpress.it, l'Archivio Riccardi, la sezione Audiovsivi / web e la sezione Comunicazione.
Nasce a Roma nel 1960, si può dire nella camera oscura del padre, anche lui noto fotografo della "Dolce Vita". 

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI