Stampa questa pagina

Conte ai sindacati: conti in ordine e giù le tasse

Conte ai sindacati: conti in ordine e giù le tasse
Il premier Giuseppe Conte apre una nuova fase di concertazione con i sindacati durante l'incontro a Palazzo Chigi al quale hanno partecipato i leader di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo.
"L'alleggerimento della pressione fiscale a partire dalla riduzione delle tasse sul lavoro, una nuova agenda di investimenti "verdi" e un piano strutturale di interventi per il Sud sono priorità che siamo determinati a mettere al centro della prossima manovra". Così il premier Conte nel corso dell'incontro. "Vogliamo tenere i conti in ordine - ha aggiunto - sarà fondamentale una seria lotta all'evasione fiscale. Tutti devono pagare le tasse per pagarne meno."
 
"Un buon punto di partenza il programma esposto dal presidente del Consiglio, - ha dichiarato all'uscita da Palazzo Chigi la leader della Cisl, Annamaria Furlan, accompagnata dal segretario generale aggiunto Luigi Sbarra - ma ora bisogna individuare un percorso comune con il governo per dare una scossa all'economia, la crescita zero significa meno risorse per  gli investimenti, per il lavoro ed i più deboli". 
Pubblicato in Attualità
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI