Stampa questa pagina

Carabinieri Kaputt! presentato al Museo dell'Arma dei Carabinieri

Carabinieri Kaputt! presentato al Museo dell'Arma dei Carabinieri Foto M. Riccardi © AGR
Presentato a Roma presso Il Museo dell'Arma dei Carabinieri il libro di Maurizio Piccirilli “Carabinieri Kaputt!”
L'ultimo lavoro del noto giornalista romano, Maurizio Piccirilli, racconta un episodio poco noto delle vicende italiane dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943: la deportazione in massa dei Carabinieri di stanza a Roma. Testimonianze dei sopravvissuti e la storie delle mogli degli ufficiali trucidati alle Fosse ardeatine, raccolte e raccontate dalla scrittura lucida di Piccirilli per far luce e ricordare uno dei numerosi atti disumani operati dai nazifascisti al culmine del secondo conflitto mondiale.
 
Hanno partecipato alla presentazione il Generale di Brigata, Massimo,Mennitti, il Generale Franco Alessio Pischedda. Tra le autorità presenti: il Vice comandante dell'arma dei Carabinieri Generale di corpo d'armata Ilio Ciceri, il Generale di divisione de Carabinieri Giuseppe Governale attuale direttore della Dia Direzione Investigativa Antimafia, il Prefetto Carlo De Stefano. 
In sala presente anche il carabiniere sopravvissuto ai tragici eventi raccontati nel libro Vincenzo Rossi.
Pubblicato in Editoria
Maurizio Riccardi

Sito web: www.maurizioriccardi.it

Fotografo, giornalista, direttore del Gruppo AGR, di cui fanno parte: l'agenzia fotografica AGR, il magazine online Agrpress.it, l'Archivio Riccardi, la sezione Audiovsivi / web e la sezione Comunicazione.
Nasce a Roma nel 1960, si può dire nella camera oscura del padre, anche lui noto fotografo della "Dolce Vita". 

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI