A Sanremo scendono gli ascolti, meno anche del 2011

Ascolti in significativo calo nella seconda serata: dal 48,51 di martedì al 37,29 per cento di ieri nella prima parte, e da 14 milioni 378mila spettatori di martedì agli 11 milioni 55mila di ieri.

Sanremo-martedi

Ascolti in significativo calo nella seconda serata: dal 48,51 di martedì al 37,29 per cento di ieri nella prima parte, e da 14 milioni 378mila spettatori di martedì agli 11 milioni 55mila di ieri. Una spinta in tal senso - quasi un calcio di rigore - l'ha data sicuramente il Milan che giocava l'andata degli ottavi della Champions League, in onda su Rai2 dove ha fatto registrare forti ascolti: 4 milioni e share superiore al 12 per cento.

Però nell'organizzazione del Festival non è più di tanto la preoccupazione, perché si dava quasi per scontato che sarebbe andata così. Stamane il direttore di Rai1, Mauro Mazza, intervistato dal Tg1 ha ricordato che anche lo scorso anno capitò la stessa cosa. E comunque - ha aggiunto - ieri il prime time di Rai1 ha toccato il 34,58 per cento e 11 milioni 41mila spettatori, contro il 33 per cento di un anno fa. La seconda parte del Festival, in onda dalle 23.32 all'1.11, è stata vista invece da 6 milioni 13mila persone con uno share del 47.20 per cento. La media ponderata tra le due parti e' di 9 milioni 199mila spettatori con il 39.28 per cento di share.

Foto Luca Stardero

  • Conferenza Stampa Sanremo 2012
  • Autore: Luca Stardero
  • Mario Luzzatto Fegiz
  • Autore: Luca Stardero

Pubblicato in Musica
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti

Fotonews

Calenda e Renzi chiudono la campagna elettorale