Al via "Sotto lo stesso cielo Tour – Musica, risate e solidarietà ai tempi del Coronavirus"

Al via "Sotto lo stesso cielo Tour – Musica, risate e solidarietà ai tempi del Coronavirus" Foto © Maurizio Riccardi - AGR
Lo spettacolo e la musica ai tempi del Covid-19 e del distanziamento sociale sono stati confinati in tv e negli schermi degli smartphone.

Fiumi di dirette hanno testimoniato la voglia degli artisti di stare vicino ai propri fan e la necessità di musica, poesia, intrattenimento, speranza e bellezza da parte di tutti. Ma chi ha detto che non si può offrire un vero e proprio spettacolo leggero e divertente ad un pubblico affacciato da una finestra o un balcone ai tempi del Coronavirus?

E’ questa l’idea nata dall’associazione Salvamamme fortemente impegnata ad assistere famiglie fragili e persone in difficoltà nella Capitale. E così, con il desiderio di regalare un sorriso, tanta musica e anche solidarietà concreta a intere famiglie di quartieri periferici che hanno smesso di cantare dai balconi sempre più angosciate di fronte a una tragedia epocale e preoccupate per l’incognita del loro futuro, si è fatto concreto ed è nato “Sotto lo stesso Cielo Tour - Musica, risate e solidarietà ai tempi del Coronavirus”. Un appuntamento che si vuole trasformare in itinerante con due straordinari artisti, Antonio Giulianiuno dei più celebri artisti della comicità romana e volto noto della televisione italiana, sempre in prima linea nei progetti sociali, e Andrea Casta, il violinista internazionale dall’archetto luminoso reduce dalla recente esibizione allo Stadio Olimpico che farà ballare e cantare tutte le persone affacciate alle finestre esibendosi insieme al dj Gabry Imbimbo.

L'appuntamento era per le 19.00 di lunedì 13 aprile, giorno di Pasquetta, al Campo dei Miracoli sede di Calciosociale, associazione da sempre impegnata nell'aiuto alle famiglie e ai ragazzi di Corviale (via di Poggio Verde 455), in una grande terrazza che si affaccia proprio davanti al "Serpentone".

E' stato un vero e proprio show, realizzato con il pieno rispetto del criterio delle distanze e approvato con tanti complimenti dalle autorità competenti, che ha regalato un’ora di festa alle centinaia di famiglie residenti costrette in casa da più di un mese che hanno potuto godere lo spettacolo rigorosamente dalle finestre della propria abitazione. E' stato possibile seguire la diretta sui canali social Salvamamme che non si è presentato a mani vuote e che ha provveduto ad approvvigionare il quartiere con pacchi di viveri che sono stati distribuiti grazie alla collaborazione con Calciosociale e del suo presidente Massimo Vallati.

L’idea profondamente significativa della giornalista Donatella Gimigliano, da anni al nostro fianco – spiega Grazia Passeri, Presidente di Salvamamme - si lega profondamente con la corsa contro il tempo che abbiamo intrapreso dal primo giorno: famiglia per famiglia, periferia per periferia, case colpite al cuore dal coronavirus, bimbi malati, neonati, partorienti, beni materiali e immateriali insieme, alimenti e musica”.

Ci auguriamo che l’esperienza romana sia estendibile ad altre città italiane, anche a quelle reduci dai numeri più drammatici dell’emergenza sanitaria –  sottolineano Antonio Giuliani e Andrea Casta che aggiunge – “il pensiero va alla Lombardia e in particolare a Brescia, mia città natale dove mi auguro di esportare presto questo eccezionale ‘esperimento’ solidale”.

Lo spettacolo di Corviale è stato un primo appuntamento di un tour dedicato ai quartieri periferici della capitale, realizzato grazie al contributo di Paolo Masini, coordinatore nazionale di Salvamamme profondo conoscitore delle periferie romane, ma non solosono state già individuate delle aree adeguate in cui l’affaccio dei palazzi lo permette per organizzare in tutta la città una serie di appuntamenti con diversi artisti tra comicità e musica per regalare, al tramonto, un’ora di leggerezza, divertimento e speranza, pur restando in casa.

Pubblicato in Musica
Maurizio Riccardi

Sito web: www.maurizioriccardi.it

Fotografo, giornalista, direttore del Gruppo AGR, di cui fanno parte: l'agenzia fotografica AGR, il magazine online Agrpress.it, l'Archivio Riccardi, la sezione Audiovsivi / web e la sezione Comunicazione.
Nasce a Roma nel 1960, si può dire nella camera oscura del padre, anche lui noto fotografo della "Dolce Vita". 


 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.