Felici in gabbia nel Cuore Blu di Radio Rock

"Cuore blu" (opera di BeeAnkee) "Cuore blu" (opera di BeeAnkee)
Nel corso del lungo periodo di lockdown causato dall’emergenza sanitaria connessa al Covid-19, Radio Rock ha tenuto preziosa compagnia a moltissimi ascoltatori.

Ascoltatori amanti della buona musica, del confronto, della condivisione di pensieri e di emozioni, perché il Rock è un modo di essere. E, proprio in questo momento/fase, Radio Rock ha l’obiettivo di ricordare e di rilanciare la potenza della libertà che, esattamente come la musica, non conosce gabbie.

E così ha deciso di lanciare i video delle interviste realizzate presso la sua sede a speaker, musicisti ed artisti, “ingabbiati” all’interno di un enorme Cuore Blu.

Una scultura a forma di muscolo cardiaco di oltre quattro metri che l’artista BeeAnkee ha realizzato in modo tale da poter accogliere al suo interno l’ospite di turno che ha voluto di raccontare a Betta Cianchini (autrice, attrice, dialoghista tv e speaker di Radio Rock) il proprio “brano del cuore”.

Tutte le testimonianze verranno postate sui social. Il primo appuntamento è con Patrizia Palladino (editrice e founder di Radio Rock), la quale, dal Cuore blu, ha rilanciato anche i suoi miti musicali, ovverosia i Genesis. Perché su radio 106.6 si è in gabbia solo nel Cuore Blu di Radio Rock.

 

Pubblicato in Musica

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da oltre quindici anni, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino Editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e collaboratore alle vendite in occasione di presentazioni, incontri, dibattiti e fiere librarie.


 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.