Festa della Musica al Museo Boncompagni Ludovisi

Festa della Musica al Museo Boncompagni Ludovisi
Nel Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX (Via Boncompagni 18 a Roma), mercoledì 21 giugno, in occasione della Festa della Musica 2017, si svolgerà un concerto per chitarre e fisarmonica il cui programma è curato e coordinato dalla Dottoressa Sandra Suatoni (Museo Nazionale degli Strumenti Musicali) e dal Maestro Maria Palmulli (Conservatorio di Santa Cecilia).

L’apertura del concerto, alle ore 16,30, è affidata a “Le Chitarre”. Saranno eseguite musiche di  Manuel Ponce, “Sonatina Meridional”  1° e 3° mov., e di Mauro Giuliani, Rossiniana n.1 “Cara per te quest'anima” e “Finale” (Fabrizio Proietti); di Antonio Lauro, “Valse Venezolano n.2” e  “Valse Venezolano Carora” e di Mauro Giuliani, Rossiniana n. 3 “Finale” (Darwing Malborg); di  Agustin Barrios,  “Vals op. 8 n. 4” , e di  Domenico Scarlatti, “Sonata K 531”(Antonio Sgueglia); Seguirà alle ore 17,15 “La fisarmonica” di Valerio Ciotoli che eseguirà i brani di Domenico Scarlatti (1685-1757) “Sonata in Fa min. K 466”, di Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)  “Andante in Fa Magg. KV 616”, di Johann Pachelbel (1653-1706) “Ciaccona in Fa min” e di  Franck Angelis (1962 ) “Amalgame”.

Alle ore 18,00 tornano “Le Chitarre” con le musiche di Johann Sebastian Bach “Aria BWV 1066” (Ensemble: Benedetta Sette, Federica Sanzolini e Riccardo Militerno), di Mauro Giuliani “Sonata op. 15 III mov. Allegro vivace” (Federica Sanzolini), di Mauro Giuliani “Rossiniana op. 119 n. 1” (Benedetta Sette) e di Ferdinando Carulli “Trio op. 120 n. 4” (Ensemble: Benedetta Sette, Federica Sanzolini e Riccardo Militerno).

Il concerto può essere anche l’occasione per approfondire la conoscenza del Museo Boncompagni Ludovisi, diretto da Matilde Amaturo, che nella Galleria degli Arazzi di fattura fiamminga a “verzure” del 1600, conserva la collezione di “porcellane da tavola” che la principessa Alice Blanceflor De Bildt, vedova Gancia, già vedova del principe Andrea Boncompagni Ludovisi, donò allo Stato Italiano nel 1970, che testimoniano il gusto nobiliare nell'imbandire la tavola consentendo di ripercorrere  l'evoluzione dello stile della porcellana dal 1700 al 1900 prodotta nella manifatture europee più famose: dalla storica Meissen, alla bavarese Rosenthal, alla svedese Rörstrand.

Pubblicato in Musica
Alberto Esposito

Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei Pubblicisti del Lazio da Marzo 2004.
Si occupa di montaggio, postproduzione, dirette televisive, registrazioni in studio, editing audio e video.
Collabora ed ha collaborato con diversi quotidiani tra cui Italia Sera, La voce e Il Romanista

Fotonews

La Pellicola d'Oro 2022

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.