Fiordaliso festeggia 40 anni di carriera

Foto dal profilo ufficiale FB Foto dal profilo ufficiale FB
Fiordaliso taglia il traguardo dei 40 anni di carriera artistica. Era il 1981 quando vinse il Festival di Castrocaro con la canzone “Scappa via”, a pari merito con Zucchero Fornaciari, primo passo di un tragitto che la vedrà protagonista della scena musicale italiana. Dotata di gran voce, carattere grintoso  e  forte personalità.

Marina Fiordaliso originaria di Piacenza, frequenta il locale conservatorio “Giuseppe Nicolini” studiando pianoforte e canto, e sul finire degli anni settanta entra a far parte, come voce solista, dell’Orchestra Italiana Bagutti.

Ma è Salvatore De Pasquale, in arte Depsa, il primo a credere in lei e che scriverà i testi dei suoi primi successi. In seguito alla vittoria di Castrocaro si affaccia sulla scena nazionale, partecipando nel 1982 al suo primo Festival di Sanremo con “Una sporca poesia”.

Al Festival della canzone italiana parteciperà ben nove volte. Nel 1983 presenta il brano “Oramai”, conquistando il premio della critica e nello stesso anno accompagnerà Gianni Morandi in una tournée per due mesi in Russia e in Asia con il Coro degli Angeli.

E’ del 1984  “Non voglio mica la luna”, con la quale guadagna il quinto posto a Sanremo, la canzone scritta da Zucchero riscuote un grandissimo successo internazionale nonché in termini di vendite, tanto che ne esiste anche una versione in spagnolo "Yo No Te Pido La Luna".

Nel 1985 di nuovo a Sanremo con “Il mio angelo”, dedicata al suo primo  figlio, e nel 1986 con “Fatti miei”. Toto Cutugno scriverà le canzoni “Per noi” del 1988 e “Se non avessi te” del 1989.  “Il mare più grande che c’è” viene presentata sul palco dell’Ariston nel 1991 e “Accidenti a te” nel 2002.

Partecipa con successo a “Un disco per l’estate”, il “Festivalbar”, il “Cantagiro” e “Vota la voce”.

Oltre sei milioni i dischi venduti, ma non c’è solo la musica.  Partecipa alle trasmissioni televisive “Europa Europa”,  “Domenica In”, “Piazza grande”, i reality show  “Music Farm”, ”La Talpa” e “L’isola dei famosi” e si cimenta con le imitazioni al “Tale e quale show”.

Sempre pronta a mettersi in gioco e ad affrontare nuove sfide, ottiene notevole successo anche con la recitazione, protagonista del musical “Blood Brothers –Fratelli di Sangue” con il quale vince il premio “Renato Rascel”, la commedia musicale “Menopause” che sarà replicata per cinque stagioni e “Sul lago dorato” insieme a Gianfranco D’Angelo e Corinne Clery, quest’ultima sospesa lo scorso anno a causa dell’emergenza sanitaria.

Attiva anche nel campo del sociale diventa testimonial di importanti progetti di beneficenza, come ad esempio la lotta contro il tumore al seno, e prende parte al concerto “Amiche per l’Abruzzo”.

Ci auguriamo, che tornando presto alla normalità si possano di nuovo tenere i concerti dal vivo, in modo da poter riascoltare la voce graffiante della signora della musica leggera italiana con…..l’anima rock.

Pubblicato in Musica

Altro in questa categoria:

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI