L’Harlem Gospel Choir Al Teatro Duse di Bologna

L’Harlem Gospel Choir Al Teatro Duse di Bologna
Si svolgerà martedì 17 dicembre 2019 alle ore 21 al Teatro Duse - via Cartoleria 42 - a Bologna il concerto dell’Harlem Gospel Choir, con uno speciale omaggio a Prince, il re della pop music.

L’Harlem Gospel Choir, il coro gospel più famoso d'America ed uno fra i più celebri al mondo, torna martedì sul palco del Teatro Duse di Bologna, stavolta con uno speciale tributo a Prince, il re della pop music.

Fondato nel 1986 da Allen Bailey per le celebrazioni in onore di Martin Luther King, il coro è formato dalle più raffinate voci e dai migliori musicisti delle Chiese Nere di New York ed incarna lo spirito del Vangelo.

Unico coro al mondo ad essersi esibito per importanti personalità come Nelson Mandela, la Famiglia reale inglese, l’ex presidente americano Barack Obama e due papi, ha collaborato con artisti di fama mondiale, fra i quali Diana Ross, Pharrell Williams, Jamie XX, Gorillaz e Bono Vox. Attraverso la sua musica, l’Harlem Gospel Choir condivide un messaggio di amore, di pace e di armonia con migliaia di persone di nazioni e culture differenti.

Sempre coinvolgenti le performance live di tale ensemble che fonde la cultura africana della black church a quella americana del gospel, il tutto all’insegna dell’integrazione e dell’uguaglianza. Le canzoni dell’Harlem Gospel Choir si rivolgono all’anima degli spettatori, trascinando il pubblico nell’atmosfera e nella cultura di Harlem, intrisa di passione, gioia e calore.

Un concerto imperdibile ed in perfetta sintonia con l’atmosfera natalizia, che torna sul palcoscenico del Duse di Bologna dopo i ripetuti sold-out delle precedenti stagioni.

 

Pubblicato in Musica

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da oltre quindici anni, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino Editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e collaboratore alle vendite in occasione di presentazioni, incontri, dibattiti e fiere librarie.

Fotonews

Camera ardente David Sassoli

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI