A Roma il primo Congresso di Medicina Rigenerativa Estetica

A Roma il primo Congresso di Medicina Rigenerativa Estetica
Dal 18 al 21 gennaio 2019, l’Hotel Roma Aurelia Antica, in via degli Aldobrandeschi 223, ospiterà il “CoMRE19 - Congresso di Medicina Rigenerativa Estetica”.

Il congresso con il patrocinio del Consorzio Universitario Humanitas, dell’ASMI - Associazione della Stampa Medica Italiana (Gruppo di specializzazione della Federazione Nazionale della Stampa) e delle Società Scientifiche AIDECO e SIPNEI, vedrà per la prima volta riuniti i master universitari di medicina estetica II livello, ciascuno dei quali offrirà - attraverso le relazioni dei propri docenti - contributi originali su tematiche talvolta di nicchia ma non per questo meno importanti nel percorso lavorativo e formativo degli addetti ai lavori. Ad essi si aggiungeranno ulteriori interventi che porteranno a 16 le Sedi universitarie coinvolte. A “CoMRE19”,realizzato con il patrocinio del Consorzio Universitario Humanitas,parteciperanno i Master di Medicina Estetica II livello delle Università di Pavia, Tor Vergata (Rm), Siena, Parma, Camerino e Torino, Federico II (Na), Palermo, Sassari, La Sapienza (Rm), Pegaso (Na), Lumsa (Rm)  (programma, iscrizioni ed ulteriori informazioni al sito www.comre19.com).

“La medicina estetica, sottolinea Fulvio Tomaselli, Responsabile Scientifico di CoMRE19, è un tema talmente delicato ed attuale che il comitato promotore ha deciso di offrire agli Operatori del Settore che si iscriveranno entro il 12 gennaio 2019 l'accesso free al Congresso, inviando via e.mail alla Segreteria del Congresso il modulo d’iscrizione. Al pubblico viene offerta anche la possibilità di inviare via mail, attraverso l’indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., agli specialisti presenti propri quesiti cui verrà fornita - se d'interesse generale - risposta attraverso il sito”. Gli interessati possono scegliere, come quesito, da indicare come oggetto della e-mail, uno solo tra i temi: cellulite, antiaging del volto, rimodellamento del corpo 

“Finalità di questo Congresso, fortemente didattico, non è mostrare ‘cosa fare’, ma ‘perché fare cosa’- ribadisce il dottor Fulvio Tomaselli che prosegue - Ogni relazione sarà una sorta di lectio magistralis. Nel nostro settore la discriminante è la formazione che nasce dall'esperienza e dalla condivisione delle esperienze.

Solo così si possono creare colleghi formati ed eticamente responsabili. Riunendo le Scuole di medicina rigenerativa italiane ci siamo posti due obiettivi: condividere le esperienze al fine di creare uno zoccolo comune formativo e sensibilizzare il MIUR sulla necessità di creare programmi formativi uniformi in una disciplina che vede corsi ancora diversi tra loro”. 

Il Congresso è costruito per i Medici impegnati nella disciplina e quelli interessati alle tematiche trattate, ma anche per Farmacisti, Infermieri, Fisioterapisti, Cosmetologi e tutti coloro che si muovono in questo ambito per creare un presupposto di qualità formativa trasversale, fornendo loro un aggiornato e qualificato Programma Scientifico. “CoMRE19” è riservato ai Medici ma offrirà al grande pubblico l'opportunità di inviare quesiti agli specialisti presenti ottenendo successive risposte attraverso il sito.Nell'ambito dei lavori è anche prevista una sessione di formazione professionale specificamente dedicata ai giornalisti.E' previsto il rilascio di 14 crediti formativi ECM.

Il 20 gennaio, dalle 9,00 alle 13,00, nell’ambito del Congresso si svolgerà, inoltre, il Corso di formazione continua dei giornalisti, con l’acquisizione di 4 crediti, “La medicina estetica tra scienza e fantascienza: l'individuazione delle fonti e i filtri necessari per la validazione dell'informazione” realizzato dalla Società di medicina estetica Palliativa-Cure palliative precoci in collaborazione con ASMI - Associazione Stampa Medica Italiana (iscrizioni: https://sigef-odg.lansystems.it/sigef/ ).

Il corso, moderato dalla giornalista Paola Scarsi, si propone di sfatare - attraverso gli interventi del dottor Fulvio Tomaselli (Medicina Estetica: Definizione, filosofia e storia); del dottor Carlo Gasperoni (Liceità della Medicina Estetica); del dottor Giuseppe Sito (Medicina estetica: per una corretta rappresentazione sui media cartacei);  della dott.ssa Anadela Serra Visconti (Medicina estetica: per una corretta rappresentazione sui media tv e web) e della dott.ssa Gloriana Assalti (Estetica del corpo, estetica del viso) - alcuni luoghi comuni e di fornire sostegno formativo sia per quanto riguarda la corretta terminologia sia per quanto riguarda la rappresentazione scientifica (e non fantascientifica) della medicina estetica, delle sue metodologie, dei suoi risultati e delle aspettative talvolta falsate che essa ingenera. L’esperienza dei docenti del corso fornirà elementi utili per l'individuazione delle fonti di informazione davvero efficaci in quest'ambito, i filtri da utilizzare per validare le notizie, unitamente alle indicazioni di quale debba essere la formazione del professionista che si dedica a questa disciplina medica.

Pubblicato in Scienza
Alberto Esposito

Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei Pubblicisti del Lazio da Marzo 2004.
Si occupa di montaggio, postproduzione, dirette televisive, registrazioni in studio, editing audio e video.
Collabora ed ha collaborato con diversi quotidiani tra cui Italia Sera, La voce e Il Romanista

Fotonews

ANA presenta I musei di Roma

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI