Un cratere largo quanto l’Africa su Teti 

Un cratere largo quanto l’Africa su Teti 
Un’immagine scattata dalla sonda Cassini ritrae un cratere largo il 18% della superficie di Teti, una delle lune di Saturno: in proporzione sulla Terra sarebbe grande quanto l’Africa.

La Cassini–Huygens è una missione robotica interplanetaria nata da un progetto cooperativo tra NASA, l’Europea ESA e l’italiana ASI (Agenzia Spaziale Italiana) progettata per studiare il sistema di Saturno, comprese le sue lune e i suoi anelli. La sonda si compone di due elementi: l'orbiter Cassini della NASA, chè è la prima  sonda ad essere entrata nell'orbita di Saturno, il 1º luglio 2004, ed il lander Huygens dell'ESA, paracadutosi il 14 gennaio 2005 sul suolo della principale luna di Saturno, Titano.

Un’immagine della sonda Cassini  acquisita da una distanza di 190.000 Km da Teti e pubblicata dalla NASA, ci rivela la presenza di un grosso cratere sulla sua superficie. Come la maggior parte dei satelliti naturali del sistema solare anche la luna Teti è ricoperta da diversi crateri, alcuni dei quali testimonianti eventi terribilmente violenti, come nel caso in questione: il cratere Odysseus è largo 450 Km, nonostante Teti abbia solo 1,062 Km di diametro.

Ciò significa che occupa il 18% della superficie di Teti: un cratere di tali proporzioni rispetto alla superficie terrestre, sarebbe largo quanto l’Africa.

Fonte: NASA

 

 

Pubblicato in Scienza

Fotonews

Carlo Verdone sul Red Carpet di RomaFF

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI