Europa League, secondo tris di vittorie in una sola notte per le italiane

Europa League, secondo tris di vittorie in una sola notte per le italiane Official SSLazio
Nella 4° giornata dei gironi di Europa League il Napoli stacca il biglietto per i sedicesimi, la Lazio vince fuori casa e si avvicina alla qualificazione, mentre è fondamentale la vittoria esterna della Fiorentina che si rilancia in classifica.

NAPOLI – MIDTJYLLAND 5 a 0. Seconda cinquina consecutiva in casa per i partenopei senza subire gol. Questa volta è il Midtjylland la vittima sacrificale. El Kaddaouri, diagonale perfetto sull’imbucata di Insigne, e la doppietta di Gabbiadini, tap-in sotto porta e botta di prima intenzione in area di rigore, chiudono la gara nel primo tempo. Nella ripresa c’è gloria anche per Maggio, che entra in area e sigla il poker in scivolata, mentre Callejon cala la cinquina a 10’ dalla fine con una zuccata perfetta su cross da calcio d’angolo. Il Napoli a punteggio pieno (12 punti), conquista la qualificazione ai sedicesimi di finale con due gare d’anticipo.

ROSENBORG – LAZIO 0 a 2. Capolista del girone anche la Lazio che batte in terra norvegese il Rosenborg e si porta ad un solo punto dal passaggio del turno. Il mattatore della serata porta un solo nome e cognome: Filip Dordevic. L’attaccante serbo mette a segno una doppietta nella prima mezz’ora del primo tempo. Il colpo di testa preciso e potente su cross da calcio d’angolo e il sinistro ravvicinato sotto le gambe del portiere aprono e chiudono il match. Nel secondo tempo la Lazio rimane in dieci uomini: Keita si fa espellere ingenuamente dopo aver rifilato una manata ad un avversario, ma la partita non cambia. Ora ai biancocelesti basterà un solo punto in casa contro il Dnipro per qualificarsi alla fase successiva di Europa League.

LECH POZNAN – FIORENTINA 0 a 2. Doveva assolutamente vincere per continuare a sperare nel passaggio del turno, e così è stato. Nello scontro diretto con il Lech Poznan la Fiorentina vince fuori casa e si porta a casa tre punti preziosissimi grazie ad un’altra doppietta, quella di Ilicic. Il centrocampista viola mette a segno una splendida punizione a giro calciata allo scadere del primo tempo e chiude i conti nel finale di gara con un tocco sotto a tu per tu col portiere. I ragazzi di Sousa scavalcano in un colpo solo gli stessi polacchi agguantando la seconda posizione in classifica. Decisive saranno le prossime due gare in cui la Fiorentina non dovrà assolutamente perdere per centrare la qualificazione ai sedicesimi.

Pubblicato in Sport
Davide Garritano

Speaker radiofonico e redattore sportivo. Conduce un programma musicale nella web radio, “Radio FinestrAperta”. Ha scritto per il blog d’informazione “Tribuna Italia” e per la testata giornalistica “Roma che verrà”. Il suo motto è : “Perde solamente colui che nella vittoria non hai mai creduto”.

Fotonews

ROM-E festival diffuso della mobilità smart e green

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI