Formula 1: Verstappen vince in Germania

Formula 1: Verstappen vince in Germania Pagina ufficiale fb Max Verstappen
Max Verstappen con la sua Red Bull vince ad Hockenheim cuna delle gare più spettacolari della stagione di Formula 1.

Il GP di Germania ha regalato grandi emozioni e colpi di scena, tanti ritiri, quattro Safety Car e meteo incerto. Un vero e proprio show su quattro ruote. 

A trionfare come detto è stato Max Verstappen che andando contro i suoi detrattori ha corso una gara intelligente sapendo gestire le situazioni più delicate come i tanti cambio gomme per via del meteo più che variabile nel pomeriggio tedesco. Sempre concentrato, sempre sul pezzo il pilota olandese ha portato a casa la sua seconda vittoria stagionale. 

Sorride a metà la Ferrari che dopo il disastro nelle qualifiche ritrova il tedesco Sebastian Vettel sul podio, al secondo posto al termine di una straordinaria rimonta visto che partiva dalla 20esima posizione; mentre Leclerc partito dalla decima piazza è costretto al ritiro per essere andato contro il muro. Entrambe le Rosse avevano avuto una grande partenza ma se il monegasco è stato tradito dal bagnato, Vettel nei 15 giri finali del GP con le gomme slick ha conquistato il secondo gradino del podio.

Domenica nera invece per la Mercedes e Hamilton, e con grandi rimpianti per Bottas. Per Hamilton che finito sul muro quando era in testa alla gara è rientrato ai box tagliando la corsia con conseguente penalità di 5 secondi. Rientrato in pista però i guai per il leader del mondiale non sono finiti, infatti un testacoda l’ha costretto a chiudere in terzultima posizione fuori dalla top ten. Ma a fine gara, un bacio della sorte aiuta Hamilton: le due Alfa Rome di Raikkonen e Giovinazzi vengono penalizzate di 30’’ per applicazione di frizione in occasione della partenza e dunque l’inglese sale al nono posto e conquista 2 punti mondiali. Pochi punti ma importanti visto che Bottas, secondo in classifica butta via tanti possibili punti da recuperare sul compagno di scuderia distruggendo la sua autovettura contro il muro. 

A sorpresa Kvyat su Toro Rosso ha conquistato la terza posizione, suo secondo podio in carriera dopo Monza 2008. 

La classifica mondiale vede sempre Hamilton in testa con 225 punti seguito da Bottas 184, terzo Verstappen che accorcia sul finlandese con 162 punti. Seguono le due Ferrari di Vettel e Leclerc con rispettivamente 141 e 120 punti. 

Il prossimo appuntamento con la F1 è fissato per il 4 agosto con il GP d’Ungheria. 

Pubblicato in Sport

Fotonews

Paillettes sorridenti

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI