Rinnovato il protocollo d’intesa tra Sport e Salute SpA e la Fondazione Santa Lucia

Rinnovato il protocollo d’intesa tra Sport e Salute SpA e la Fondazione Santa Lucia Sport e Salute Spa
Mercoledì 16 marzo il Presidente e Amministratore delegato di Sport e Salute S.p.A., Vito Cozzoli, ieri ha fatto visita alla Fondazione Santa Lucia IRCCS di Roma, ospedale di neuroriabilitazione e istituto di ricerca in neuroscienze per un pomeriggio all'insegna dello sport e della medicina, dedicato alle persone con disabilità dovute ad una lesione del sistema nervoso.

A distanza di un anno dalla firma del protocollo per promuovere la ricerca scientifica e prevenire le malattie del sistema nervoso, il presidente Cozzoli, accompagnato dal Direttore generale, Edoardo Alesse, dal Direttore sanitario, Antonino Salvia, dal Direttore scientifico, prof. Carlo Caltagirone, dalla Direttrice affari istituzionali, Anna Teresa Formisano, e dal responsabile delle attività sportive, Carlo Di Giusto, ha incontrato alcuni pazienti delle UOC (Unità Operative Complesse) 2 e 6 di neuroriabilitazione, visitando il laboratorio di ricerca “Technoroom”, il reparto riservato ai pazienti più piccoli e l’area sportiva. In questa zona è avvenuta una dimostrazione delle discipline sportive praticate dall’Asd Giovani e Tenaci presso l’ospedale fra cui basket in carrozzina, scherma, nuoto, tiro con l'arco, tennis tavolo e calcio balilla.

“La Fondazione Santa Lucia è un’eccellenza indiscussa e un’ancora di salvezza per l’intera collettività”, ha dichiarato il Presidente Cozzoli, che al termine dell’incontro ha invitato tutti i dipendenti e pazienti dell’ospedale allo Stadio Olimpico per visitare l’impianto con un tour dedicato dal campo agli spogliatoi e per assistere alle prossime gare casalinghe di Roma e Lazio.

Pubblicato in Sport