Serie A: Kean si prende la Juventus, debutto bis per Ranieri alla Roma

Serie A: Kean si prende la Juventus, debutto bis per Ranieri alla Roma Pagina ufficiale fb Juventus
Lunedì 11 marzo 2019 si chiuderà la 27esima giornata di Serie A con la partita Roma-Empoli.

Quella dell’Olimpico sarà una partita delicata per i giallorossi al termine di giorni burrascosi culminati con l’esonero del tecnico Di Francesco e dall’addio del ds Monchi. Al posto del tecnico abruzzese la panchina giallorossa è stata affidata a Claudio Ranieri (classe 1951) romano e romanista, già tecnico della Roma dal 2009 al 2011. Nella sua carriera ricordiamo la straordinaria vittoria della Premier League 2015/2016 alla guida del Leicester City.

Il 27esimo turno di Serie A è cominciato venerdì 8 marzo con l’anticipo Juventus-Udinese terminato 4 a 1 per i bianconeri di Torino. Allegri ha optato per un largo turnover in vista del match di ritorno di Champions League contro l’Atletico Madrid di martedì 12 marzo, dando spazio ai giocatori meno usati, fra tutti l’attaccante italiano Moise Kean (classe 2000). La giovane punta azzurra è stata la stella della serata, autore di belle giocate e di una doppietta che ha fatto impazzire l’Allianz Stadium. In goal anche Emre Can (su rigore) e Matuidi bravo ad inserirsi al centro dell’area di rigore e ad insaccare di testa la rete del momentaneo 4 a 0. Il goal della bandiera per i friulani è stato segnato da Kevin Lasagna, con un sinistro chirurgico.

Gioca una brutta partita ma conquista il pari il Napoli di Ancelotti in trasferta contro il Sassuolo per 1 a 1. I partenopei scendono in campo con un massiccio turnover e con poca convinzione, vista la distanza abissale in classifica dalla Juventus capolista, e nonostante un primo tempo con diverse occasioni azzurre a passare in vantaggio sono i neroverdi con Domenico Berardi. I padroni di casa in ripartenza cercano di chiudere la partita ma i loro tentativi non hanno successo, e nonostante rischino poco e nulla sulle avanzate partenopee a pochi minuti dal termine, Lorenzo Insigne trova la rete del pareggio con un tiro dei suoi che chiude la partita in pareggio.

Quinta vittoria consecutiva in campionato per il Milan di Gattuso che resta al terzo posto nella settimana che porterà al derby di Milano. I rossoneri superano, non senza polemiche, per 2 a 1 il Chievo mantenendo un punto di vantaggio sui cugini dell’Inter. A sbloccare la partita ci pensa con una punizione magistrale Biglia al ritorno in campo dal primo minuto ma poco dopo i veneti trovano la rete del pareggio con Hetemaj. Nella ripresa è però Piatek a regalare i 3 punti al Milan con un goal di rapina, forse viziato da un fallo ad inizio azione secondo i padroni di casa, ma per l’arbitro è tutto regolare e convalida la rete. Successo importante per il Milan lanciato verso il posto Champions.

Tiene il passo dei rossoneri l’Inter di Spalletti che per 2 a 0 supera la Spal a San Siro. La squadra nerazzurra messa in campo dal tecnico di Certaldo è una formazione in evidente emergenza causa infortuni, squalifiche e diffide pre-derby, senza dimenticare il caso Icardi e che perde per strada anche Miranda e Brozovic usciti anzitempo per infortunio. Nonostante queste difficoltà però l’Inter nel secondo tempo trova la via della rete prima con Politano e poi con Gagliardini, ma il migliore in campo resta Lautaro Martinez autore di pregevoli giocate e un di un bel goal annullato però dal Var per tocco di mano dell’argentino. Settimana cruciale per la stagione interista visti gli impegni di Europa League con l’Enitracht Francoforte (giovedì sera dopo lo 0 a 0 in terra tedesca) e il derby di domenica 17 marzo. 

Pareggia la Lazio a Firenze contro la Fiorentina per 1 a 1. I biancocelesti dopo aver subito la vemenza viola dei primi minuti di gioco prendono in mano le redini dell’incontro e prima sfiorano il goal con Immobile, bravo e fortunato Terracciano a respingere il tiro dell’attaccante, ma al 23esimo è lo stesso Immobile a segnare la rete del vantaggio laziale. La Fiorentina perde Chiesa e non riesce a creare pericoli, ma nella ripresa una bella giocata di Mirallas illumina la squadra di Pioli, con il belga che serve l’assist del goal del pareggio a Muriel che chiude i conti.

Questi i risultati delle altre partite: Parma-Genoa 1-0, Sampdoria-Atalanta 1-2, Bologna-Cagliari 2-0, Frosinone-Torino 1-2.

Questa la classifica aggiornata: Juventus 75; Napoli 57; Milan 51; Inter 50; Roma (una partita in meno), Torino e Atalanta 44; Lazio (una partita in meno) 42; Sampdoria 39; Fiorentina 37; Parma 33; Sassuolo 32; Genoa 30; Cagliari 27; Udinese (una partita in meno) 25; Spal 23; Empoli 22; Bologna 21; Frosinone 17; Chievo 10. 

Pubblicato in Sport

Fotonews

Terza dose di vaccino per Giorgio Parisi

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI