Serie A: volata finale a tre per il secondo posto

Serie A: volata finale a tre per il secondo posto Pagina ufficiale fb Inter
La 37esima giornata di Serie A ha mantenuto lo status quo fra Inter, Atalanta e Lazio (rispettivamente seconda, terza, quarta in classifica) con le tre squadre racchiuse in un solo punto e con lo scontro diretto fra le due compagini nerazzurre all’ultima giornata.

L’Inter ha battuto per 2 a 0 il Napoli a San Siro, in una partita via e intensa con tante occasioni specie nel primo tempo. Handanovic e Meret salgono in cattedra con interventi superlativi e a spezzare l’equilibrio ci pensa D’Ambrosio. Nella ripresa il ritmo cala e le occasioni diminuiscono, e dal nulla l’opportunità se la crea Lautaro Martinez che dopo una bella conduzione palla scarica da fuori area un grande destro che trafigge il portiere ospite. Esultanza un po' polemica dell’argentino, per via delle tante voci di mercato che lo accostano al Barcellona.

I nerazzurri restano secondi in classifica e sabato sfideranno l’Atalanta (che batte in rimonta per 2 a 1 il Parma) in uno scontro diretto delicatissimo visto che la differenza in classifica fra le due squadre è praticamente nulla.

Così come lo è per la Lazio, quarta a pari punti con gli orobici e a -1 dalla squadra di Conte. I capitolini hanno battuto per 2 a 0 il Brescia con le reti di Correa e Immobile. L’attaccante campano ora è a -1 dal record di reti segnate in una singola stagione che appartiene a Gonzalo Higuain. E come strano caso del destino, questo record può essere raggiunto o migliorato proprio al San Paolo dove Higuain con la maglia partenopea stabilì quel record, infatti sabato sera si giocherà Napoli-Lazio.

Un’ultima giornata quindi, che potrebbe mischiare le carte in un batter d’occhio.

Conquista matematicamente il quinto posto la Roma, che trascinata da un grandissimo Dzeko (autore di una rete) batte il Torino per 3 a 2 e tiene a distanza di sicurezza il Milan e che adesso può pensare al Siviglia in EL. I rossoneri di Pioli non si fermano più: dal rientro dopo il lockdown il Milan non ha mai perso e a Genova contro la Sampdoria vince per 4 a 1 trascinato da un super Ibrahimovic autore di una doppietta. Dopo la conferma per la prossima stagione di Pioli, pure l’attaccante svedese potrebbe rinnovare.

La Juventus, campione d’Italia, cade a Cagliari per 2 a 0 in una partita che aveva poco da dire per entrambe le squadre. A segno per gli isolani Simeone e Cagliano al primo goal in Serie A.

Pure la salvezza si deciderà all’ultima giornata. Infatti il Genoa cade col Sassuolo mentre il Lecce non sbaglia a Udine. I salentini ora restano a -1 dal Grifone.

Questi tutti i risultati della 37esima giornata: Parma-Atalanta 1-2; Inter-Napoli 2-0; Sampdoria-Milan 1-4; Lazio-Brescia 2-0; Verona-Spal 3-0; Udinese-Lecce 1-2; Sassuolo-Genoa 5-0; Fiorentina-Bologna 4-0; Cagliari-Juventus 2-0; Torino-Roma 2-3.

Questa la classifica al termine del 37esimo turno di Serie A: Juventus 83; Inter 79; Atalanta e Lazio 78; Roma 67; Milan 63; Napoli 59; Sassuolo 51; Verona 49; Parma, Bologna e Fiorentina 46; Cagliari 45; Udinese 42; Sampdoria 41; Torino 39; Genoa 36; Lecce 35; Brescia 24; Spal 20.

Pubblicato in Sport

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI