VIDEO - Serbia – Albania: la nazionale di Tirana vince il ricorso

VIDEO - Serbia – Albania: la nazionale di Tirana vince il ricorso
Era il 14 Ottobre 2014, quando Serbia e Albania scesero in campo a Belgrado in una partita valevole per le qualificazioni agli Europei del 2016.

Sul finire del primo tempo arrivò un drone dal cielo con appesa una bandiera Kosovara. Gli animi si surriscaldarono immediatamente, con alcuni giocatori e tifosi che vennero alle mani e addirittura si assistette a lancio di oggetti pesanti in campo. I giocatori serbi ritennero un affronto vedere sventolare quella bandiera sul campo, e tentarono di prenderla per farla sparire. Viceversa, gli albanesi la difesero con le unghie e con i denti.
Dopo quasi un anno il Tribunale arbitrale dello Sport di Losanna ha ribaltato le precedenti decisioni Uefa che diedero la vittoria a tavolino alla Serbia 3 a 0 con una penalizzazione però per la nazionale di Belgrado e l’obbligo di giocare le prossime due partite a porte chiuse. Oggi il Tas, cui Tirana ha presentato ricorso, ha totalmente riscritto e ribaltato la sentenza, assegnano la vittoria all’Albania. La nazionale allenata dall’italiano Gianni de Biasi, vede così acquisire di nuovo i tre punti in classifica, ma soprattutto, come più volte sottolineato da staff e giocatori, la dignità e il rispetto perso in quella brutta pagina di storia del calcio.

{media load=media,id=176,width=400,display=link,list_item_heading=4} 

Pubblicato in Sport
Davide Garritano

Speaker radiofonico e redattore sportivo. Conduce un programma musicale nella web radio, “Radio FinestrAperta”. Ha scritto per il blog d’informazione “Tribuna Italia” e per la testata giornalistica “Roma che verrà”. Il suo motto è : “Perde solamente colui che nella vittoria non hai mai creduto”.

Fotonews

Carlo Verdone sul Red Carpet di RomaFF

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI