Un ricordo di Deborah Kerr nel centenario della sua nascita

La grande attrice scozzese, interprete di film quali “Da qui all’eternità" di Fred Zinnemann, “Il re ed io” di Walter Lang, "Un amore splendido" di Leo McCarey, "Il viaggio" di Anatole Litvak, "L'erba del vicino è sempre più verde" di Stanley Donen, “Suspense” di Jack Clayton, "Il dubbio" di Michael Anderson, "Il giardino di gesso" di Ronald Neame, “La notte dell’iguana” di John Huston, "Il giardino indiano" di Mary McMurry e molti altri.

Un decennio senza Deborah Kerr, interprete di “Da qui all’eternità”, “Il re ed io” e “La notte dell’iguana”

Un decennio fa moriva a Botesdale - nel Suffolk - la grande attrice scozzese, interprete di film quali “Da qui all’eternità" e "I nomadi" di Fred Zinnemann, “Il re ed io” di Walter Lang, "Un amore splendido" di Leo McCarey, "Il viaggio" di Anatole Litvak, "L'erba del vicino è sempre più verde" di Stanley Donen, “Suspense” di Jack Clayton, "Il dubbio" di Michael Anderson, "Il giardino di gesso" di Ronald Neame, “La notte dell’iguana” di John Huston, "I temerari" di John Frankenheimer, "Il compromesso" di Elia Kazan, "Il giardino indiano" di Mary McMurry e molti altri.

Fotonews

ANA presenta I musei di Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI