Fukushima: il racconto in home-video dieci anni dopo il disastro nucleare

Dopo la pluripremiata serie TV Chernobyl, un'altra produzione di grande livello racconta uno dei più terribili disastri nucleari della storia: dal 4 febbraio arriva “FUKUSHIMA“ di Setsurô Wakamatsu, disponibile grazie a Eagle Pictures per l’acquisto digitale sulle piattaforme Apple TV, Chili, Google Play Film, iTunes, Prime Video, Rakuten TV e TimVision.

Fukushima 4 anni dopo: le critiche di Greenpeace

Domani è il quarto anniversario dell’evento che l’ 11 Marzo 2011 sconvolse il Giappone: un terremoto di magnitudo 9 fu seguito da uno tsunami che, oltre a causare quasi 20.000 morti, provocò la fusione dei noccioli di tre reattori della centrale nucleare di Fukushima Daiichi.

La radioattività di Fukushima supera quella di Chernobyl

Torna, in Giappone, l’allarme nucleare per la centrale danneggiata dal terremoto-tsunami della scorsa primavera. In 34 punti di sei comuni della prefettura di Fukushima, la concentrazione di Cesio radioattivo avrebbe raggiunto valori superiori a quelli che nel 1986 determinarono le evacuazioni forzate nell’area di Chernobyl.

Fukushima: evidenze scientifiche

Roma, 21 Luglio 2011 - Si è svolto oggi il convegno "Incidente nucleare di Fukushima: evidenze scientifiche in tema di cause e contaminazione ambientale", promosso dall'Associazione Solidarietà e Sviluppo, il cui obiettivo è stato illustrare quanto è avvenuto e sta avvenendo a Fukushima tramite una informazione esaustiva, chiara, accessibile anche ai non addetti ai lavori.

Nucleare, la Svizzera censura i Simpson

La televisione Svizzera SRF ha deciso di censurare alcune puntate del celebre cartone animato I Simpson, in seguito all’incidente avvenuto nella centrale nucleare di Fukushima, lo scorso 11 marzo.

Fotonews

Premio Guido Carli 2021

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI