AICI, a Torino la Conferenza delle Istituzioni aderenti all'associazione

Il 25 e 26 settembre 2014 si terrà presso l'Università degli Studi di Torino, la Conferenza delle istituzioni culturali italiane aderenti all'AICI; si tratta di un'occasione per sostenere la rilevanza delle istituzioni culturali italiane, tanto esse universitarie che non, in relazione al loro grande prestigio in ambito nazionale ed internazionale; le loro consolidate attività nel settore della ricerca, formazione, conservazione e promozione nei più diversi ambiti della produzione della cultura. Attività centrali per la crescita e l’identità del paese e dell’Europa in grado, tra l’altro, di sostenere una filiera di servizi culturali preziosa per lo sviluppo dei territori, del paese e dell’Europa stessa per un Rinascimento europeo basato sulla Cultura. Una occasione quindi per dare un forte segnale sulle potenzialità degli istituti culturali e della loro integrazione con il sistema delle Università, degli Enti di Ricerca e degli Istituti Centrali del MiBACT e delle imprese, in un visione Europea. Sistema che nel suo insieme rappresenta e sempre di più deve rappresentare un volano dello sviluppo e una opportunità per valorizzare al meglio la ricerca sui patrimoni culturali posseduti, ma anche l’apertura all’innovazione sul piano tecnologico e sul piano dei contenuti. Già confermata la presenza, tra i tanti invitati, di Dario Franceschini, Ministro per i Beni, le attività culturali e il turismo, Piero Fassino, Sindaco di Torino, Presidente ANCI, Sergio Chiamparino, Presidente Regione Piemonte, Aurélie Filippetti, Ministro della cultura della Repubblica Francese , Silvia Costa, Presidente Commissione Cultura, Parlamento Europeo, Flavia Nardelli, Commissione Cultura, scienza e istruzione della Camera dei deputati e di Walter Tocci, Commissione istruzione pubblica e beni culturali del Senato.

Abbracciamo il Colosseo

Sabato 5 marzo 2011 tutti intorno al Colosseo per un abbraccio ad uno dei simboli della cultura italiana nel mondo. L'abbraccio all'Anfiteatro Flavio, il più imponente monumento della Roma antica ancora esistente, sarà il momento clou della campagna a sostegno dei beni culturali, dello spettacolo dal vivo e del cinema italiani promosso da numerose associazioni ed istituzioni che si sono costituite nella coalizione "Abbracciamo la cultura" e composta da CGIL, LEGAMBIENTE, WWF, ARCI, ACLI Ambiente, AIB, ANA, A.R.CO.BCI, ARR, AUSER, CIA, IA.CS, INU, FITeL, Sistema Archivi Storici CGIL, Lavoratori PIERRECI, UIL BAC, A.R.I., Assotecnici, FIDAC, Ass. per L'Economia della Cultura, CSA PA BC Univ. Sapienza. Hanno aderito, tra le altre cento associazioni, anche la Federazione Nazionale della Stampa e MOVEM09.Tutte le diverse forme di produzione e fruizione culturale legate allo spettacolo, i Beni Culturali, il turismo culturale, gli eventi legati ai luoghi italiani sono in pesante sofferenza per i tagli operati dalla legge finanziaria e dal mancato rifinanziamento di tax credit e tax shelter, penalizzando l'occupazione, le condizioni di lavoro, la professionalità e l'entusiasmo di tanti giovani.

Questi gli obiettivi della campagna: una politica condivisa dei Beni Culturali che ne affermi la priorità nello sviluppo economico e culturale del paese; garantire una gestione trasparente e partecipata dei Beni culturali; affermare il valore della tutela dei Beni Culturali, basata sulla conservazione preventiva e contrastare la prassi dell'emergenza; dare pari dignità a tutti i lavoratori del settore attraverso il riconoscimento legislativo, contrattuale e professionale, come gli altri settori produttivi; dare trasparenza alle procedure di spesa nei Beni Culturali a partire dagli appalti di lavori servizi e forniture, escludendo le gare al massimo ribasso ed esercitando un forte controllo sulla sicurezza dei lavoratori; garantire la qualificazione delle imprese che intervengono sul patrimonio culturale, fondata anche su adeguati requisiti di natura professionale; rilanciare il ruolo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. www.abbracciamolacultura.it {{google}}

Smart Grid International Forum

La prima edizione dello Smart Grid International Forum, in programma a Roma (Villa Miani) il 30 novembre e il 1 dicembre, coinvolge alcune tra le più importanti associazioni italiane e internazionali, oltre ad aziende leader di settore, ha l’obiettivo di informare operatori e istituzioni sullo stato dell’arte della tecnologia e sull’importanza dello sviluppo delle Smart Grid in un’ottica di eco-sostenibilità.

A Roma per ricordare

L'11 settembre 2009, l'associazione famiglie delle giovani vittime del terremoto ha manifestato in Piazza Montecitorio a Roma in ricordo di tutte le persone che hanno perso la vita nel terremoto in Abruzzo. Obbiettivo della manifestazione è stato tenere alta l'attenzione "affinché le istituzioni non dimentichino e facciano luce su quanto accaduto la notte tra il 5 e 6 aprile scorso...

BRACCIANO: GIOVEDI' 21 ZINGARETTI INAUGURA RETE INTERNET SENZA FILI

BRACCIANO, 19 MAG - Giovedì 21 maggio, alle ore 17, il Presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, sarà a Bracciano per inaugurare i due 'hot spot' braccianesi (vale a dire i punti di accesso alla rete internet senza fili) predisposti a piazza IV novembre e a piazza Mazzini. I due punti di accesso sono già operativi dal 7 aprile, ma in quell’occasione non si tenne alcuna cerimonia di inaugurazione per rispetto alla grave tragedia che ha colpito l'Abruzzo e il Paese intero, a causa del sisma del 6 aprile scorso.Il progetto di connessione 'senza fili' gratuita è un'iniziativa promossa dalla Provincia di Roma per contrastare il 'digital divide' e favorire l'accesso a Internet per tutti. Nel dettaglio, il progetto promosso dall'Amministrazione provinciale punta a dotare le principali aree pubbliche e i più importanti luoghi di ritrovo del territorio provinciale di un'infrastruttura centrale di gestione, che prevede la presenza di punti dove un provider di accesso per rete senza fili (wireless)  consente di collegarsi al web. Gli 'hot spot' realizzati, di proprietà della Provincia, costituiranno il primo nucleo di una rete federata a cui potrannoconnettersi anche reti di privati o di altre istituzioni. L'idea di base è quella di unire le risorse e condividere i benefici con altre reti pubbliche di biblioteche, istituzioni, centri sociali, centri sportivi e ricreativi.  Il Presidente Zingaretti, che sarà accompagnato da un responsabile di 'Provincia Attiva', sarà accolto alle ore 17 a piazza IV novembre dal Sindaco di Bracciano, Giuliano Sala, dalla Giunta e dal Consiglio comunale. Durante l'incontro, dopo i saluti istituzionali, saranno effettuate delleprove pratiche di connessione nelle due piazze che ospiteranno gli 'hot spot'.   da irispress.it    

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI